Facebook da record ma meno condivisioni

AntonelloCCM - 5 novembre 2015 - 10:51

Facebook da record ma meno condivisioni

Nonostante ogni giorno sul social network si connetta un miliardo di utenti, le condivisioni sono sempre in calo.

L'azienda di Menlo Park vola in borsa. Mark Zuckerberg e il suo team possono ritenersi soddisfatti del successo della loro "creatura", che ogni giorno vede connessi circa un miliardo di persone, di cui circa l'80% da smartphone e tablet. Facebook ha incrementato gli utili di 1,45 miliardi rispetto all'anno precedente, con un fatturato complessivo di 4,5 miliardi di dollari. Cifre da capogiro anche per quanto riguarda gli utenti attivi, cresciuti del 14% rispetto al 2014, senza considerare gli investimenti fatti dall'azienda su WhatsApp, Oculus (il dispositivo per la realtà virtuale di cui si parla tanto) e Messenger, facenti parte dello stesso gruppo di Mark Zuckerberg.



D'altro canto però quello che preoccupa gli esperti di Facebook è il fatto che negli ultimi tempi, soprattutto per via della crescita degli utenti attivi, il social network sembra essere diventato meno social. Secondo quanto pubblicato dal Wall Street Journal, in merito ad una ricerca di GlobalWebIndex, nella seconda metà del 2015 (terzo quarto dell'anno) soltanto il 34% degli utenti ha aggiornato il loro stato e il 37% ha condiviso una foto. Cifre che risultano comunque in netto calo rispetto all'anno scorso, quando, sempre secondo questa ricerca, la percentuale di chi ha condiviso status e foto si aggirava tra il 50% e il 60%.

Facebook, in pratica, per il 65% degli utenti attivi sembra essere diventato una specie di "giornale online", dove, più che condividere qualcosa, è più incline a leggere tutto ciò che viene postato dagli amici, gruppi e pagine che segue sulla propria pagina. Proprio per questo motivo il team di Zuckerberg sta cercando di apportare delle novità che spinga la gente verso la condivisione, come ad esempio il "post ricordo" che giornalmente appare sulla bacheca degli utenti, oppure il tanto richiesto non mi piace su Facebook sotto forma di emoji. Se Twitter ha un problema con gli iscritti, in netto calo rispetto all'anno passato, Facebook ha il problema opposto: aumentano gli iscritti, ma le condivisioni scarseggiano.

Foto: © Creative Commons - Flickr: Niall Kennedy