Facebook avrà un assistente virtuale

GiovannaLabati il lunedì 31 agosto 2015 alle 15:32:39

Facebook avrà un assistente virtuale

Vi farebbe comodo un assistente virtuale installato su Messenger? Facebook lo sta testando ora negli Usa.

Si chiama M e arriva a dare battaglia a Siri e Cortana quando, proprio quest'ultima, sta per sbarcare sotto forma di app sui telefoni Android per contrastare lo strapotere di Google Now. Per ora non si sa moltissimo a proposito di M, ma quel che sappiamo basta per poter affermare che come al solito Zuckerberg ha per le mani un prodotto di sicuro successo. Perché ne siamo convinti? Perché a differenza di tutti gli altri assistenti vocali, M sarà supportato da un team di persone reali che interagiscono con l'utente per interpretare al meglio le sue richieste.

Non solo algoritmi sterili dunque, ma una sinergia tra uomo e macchina che può soddisfare nuovi bisogni e svolgere servizi aggiuntivi rispetto a quelli degli assistenti vocali esistenti. M potrà dispensare consigli su quale regalo acquistare alla fidanzata, aiutarci a disdire un abbonamento, prenotare al ristorante e altre cose di questo genere. Il supporto umano impedirà poi che l'algoritmo chieda inutilmente di riformulare la domanda in caso non fosse chiara, e permetterà all'assistete vocale di memorizzare alcuni dati e alcune preferenze dell'utente in modo da dare risposte più veloci alle richieste successive.

Inoltre, come ben sappiamo, immagazzinare informazioni che permettano una maggiore profilazione degli utenti ha un grande valore commerciale per tutti i possibili investitori pubblicitari interessati a Messenger. E Zuckerberg lo sa.

Foto: © Facebook Messenger.