Alphabet, nuovo assetto societario per Google

RiccardoMaruti - 12 agosto 2015 - 13:41

Alphabet, nuovo assetto societario per Google

Google cambia pelle: l'azienda di Mountain View, infatti, confluirà nella nuova super-holding denominata Alphabet.

Vera e propria società-contenitore, Alphabet comprenderà, oltre a Google Inc., altre realtà della 'galassia' hi-tech californiana - tra cui Google Ventures, Capital e Google Fiber - che gestiscono alcune delle pionieristiche attività collaterali del gruppo. L'annuncio della rivoluzione è arrivato per bocca del cofondatore Larry Page, che ha specificato come "Alphabet Inc sostituirà Google Inc come società quotata e tutte le azioni Google saranno automaticamente convertite nello stesso numero di azioni Alphabet, con gli stessi diritti".



La mossa a sorpresa di 'BigG' è stata accolta con entusiasmo da Wall Street, con un'immediata impennata delle quotazioni societarie del 7%. Proprio in seno alla Borsa di New York, tra l'altro, erano emerse sollecitazioni a fare chiarezza sul rapporto costi/benefici legato agli investimenti in business alternativi che Google ha avviato con intraprendenza ormai da anni.

La riorganizzazione porterà con sé anche una ridefinizione delle principali deleghe: Page sarà amministratore delegato di Alphabet, con lo storico sodale Sergey Brin ad assumere il ruolo di presidente; l'ad di Google Inc. diventerà, invece, l'astro nascente Sundar Pichai.

Neanche il tempo di comunicare la nascita di Alphabet che già il nome di battesimo della holding fa discutere: la Casa automobilistica tedesca BMW, infatti, non ha tardato a rivendicare il diritto di esclusiva sul marchio. Alphabet Fuhrparkmanagement, infatti, risulta essere una divisione dell'azienda bavarese specializzata in servizi di leasing e nel car sharing.


Immagine © Google