Google Maps sospende il servizio Makers

GiovannaLabati il martedì 12 maggio 2015 alle 12:20:54

Google Maps sospende il servizio Makers

Google Maps Maker si è rivelato più un problema da gestire che un'opportunità e per questo è stato sospeso.

Questa è stata la decisione presa dal team di Google in merito al servizio che permetteva agli utenti di modificare le mappe in modo da correggere imprecisioni e inserire nuove strade senza dover attendere la mappatura di Google Maps. Purtroppo, nonostante l'attivazione di filtri di sicurezza, molti utenti si sono divertenti a prendersi gioco del gigante americano posizionando simboli irriverenti o informazioni fasulle.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata l'apparire il robottino di Android intento a importunare la mela di Apple nel deserto del Pakistan. Come ha spiegato Pavithra Kanakarajan del team Google Maps Maker: "Sta diventando chiaro che risolvere il problema necessita di più di qualche giorno. Come potete immaginare, interrompere la moderazione automatica e quella operata dagli utenti implica l'accumulo di un'infinità di modifiche da vagliare manualmente".

La decisione di fermare il servizio è stata dunque una scelta obbligata, in quanto la verifica degli aggiornamenti richiederebbe troppo tempo. Come ha aggiunto ancora Kanakaraian: "Crediamo che sia più equo limitarci a dire che se non siamo in grado di analizzare gli interventi degli utenti al ritmo a cui sono inseriti sia meglio prendersi una pausa".