Google fa tremare il web: oggi è il Mobilegeddon

GiovannaLabati - 21 aprile 2015 - 11:58

Google fa tremare il web: oggi è il Mobilegeddon

Qual è il peggior incubo di un web master o di un esperto di SEO? Ovviamente l'algoritmo di Google che oggi si prepara a mietere vittime su vittime con un aggiornamento riservato alle versioni mobile.

Oggi è il Mobilegeddon ed è la prima volta nella sua storia che Google annuncia un aggiornamento dell'algoritmo. In cosa consiste questo ultimo temutissimo aggiornamento? In pratica da oggi Big G valorizzerà quei siti che hanno anche una versione mobile e penalizzerà chi invece ha ancora soltanto la versione desktop.



Secondo quanto riportava l'annuncio rilasciato a febbraio da Google, le modifiche apportate all'algoritmo avranno effetti visibili sui risultati della ricerca, dove siti che fino ad oggi abbiamo trovato in prima pagina, slitteranno in seconda o terza pagina. Un vero dramma per tutti gli esperti del settore tra i quali, ormai da anni, si scherza sul fatto che la seconda pagina di Google è il posto migliore dove nascondere un cadavere.

Per aiutare gli utenti, Google ha messo a disposizione un tool, che permette di analizzare un sito e scoprire se è ottimizzato o meno per il mobile.

Foto: © screenshot www.unkilodicostanza.it.