HoloLens porta l'ologramma sulla tua scrivania

GiovannaLabati - 23 gennaio 2015 - 11:50

HoloLens porta l'ologramma sulla tua scrivania

Quello che un tempo vedevamo sullo schermo in una puntata di Star Trek, ora è realtà: Microsoft ha creato HoloLens e la realtà aumentata è già vecchia.

Mentre tutti si concentrano sui visori ottici ed i device per la realtà aumentata, vedi Google Glass e Oculus Rift, a Redmond si sono dati da fare ed hanno superato tutti lavorando su un progetto che non si basa sugli ologrammi ma produce ologrammi. Capite quanto possa essere affascinante? A giudicare dalle prime immagini mostrate dall'azienda, l'effetto creato dal visore è molto convincente, al limite del reale.

HoloLens funziona tramite un complesso sistema di lenti semitrasparenti da cui le immagini prendono forma e, frapponendosi tra l'occhio umano e l'ambiente che hanno intorno, danno l'illusione che l'oggetto sia realmente lì. Un progetto ambizioso che apre la strada a centinaia di opportunità future, come ha dichiarato Microsoft durante la presentazione del prodotto: "Sogniamo un mondo in cui la tecnologia diventa più personale e si adatta al modo naturale che abbiamo di comunicare, imparare e creare. E dove le nostre vite digitali si connettono naturalmente con la vita reale".

HoloLens si basa su un sistema di Windows 10, Windows Holographic, ed è pensato per un utilizzo autonomo e libero da collegamenti e/o ingombri, a differenza degli altri visori ottici che obbligano a restare fermi e seduti. Quando vedremo HoloLens sul mercato? Non immediatamente, ma il fatto che sia già pronto fa pensare ad un lancio in contemporanea con il nuovo Windows 10.

Foto: © Microsoft You Tube Channel.