WhatsApp, la versione web è servita

GiovannaLabati il giovedì 22 gennaio 2015 alle 13:02:49

WhatsApp, la versione web è servita

Lo abbiamo annunciato solo un mese fa e WhatsApp Web è già qui. Ma come funziona e chi può utilizzarlo?

Il nuovo servizio di instant messaging è disponibile gratuitamente per PC e smartphone Android, mentre i Mac dovranno attendere ancora, forse per l'incompatibilità con iMessage da desktop al quale è già legato il numero di telefono dell'utente. In attesa di una risoluzione per tutti gli utenti muniti di iPhone, vediamo un po' come funziona e come si accede alla nuova versione di WhatsApp.

Per accedere è sufficiente andare alla pagina dedicata che trovate a questo link e fotografare il QR Code utilizzando WhatsApp. A questo punto, una volta riconosciute le credenziali del telefono e del numero associato, il servizio inizierà a funzionare anche su pc. La prima grossa limitazione di questa nuova funzionalità riguarda proprio la dipendenza dallo smartphone, anche per quanto riguarda la batteria: infatti, se la batteria dello smartphone è scarica e questo si spegne, automaticamente si chiude anche la chat su pc.

Diciamo che per il momento, ma siamo solo al suo primo giorno di vita, WhatsApp Web si presta ad essere oggetto di parecchie critiche, esattamente come l'altra novità di questi giorni, la WhatsApp SIM che ti permettere di usare il servizio gratuitamente in 140 paesi del mondo, peccato che la SIM costi 10 euro e che per inviare foto o video si debbano acquistare pacchetti di crediti da 5 euro, equivalenti a 50 foto e 10 video. Un po' strano no?

Foto: © WhatsApp Web.