BuzzMyVideos, 2,5 milioni di dollari per i videomaker di talento

RiccardoMaruti - 18 novembre 2014 - 12:31

BuzzMyVideos, 2,5 milioni di dollari per i videomaker di talento

Due milioni e mezzo di dollari per coltivare il talento dei videomaker attivi sotto l'egida di BuzzMyVideos.

L'ingente cifra è stata stanziata da United Ventures, fondo italiano di venture capital operativo sull'intero fronte digitale, dal software al gaming.
BuzzMyVideos è un network internazionale che raggruppa alcuni dei migliori autori di video su YouTube con l'intento di aiutare "i creatori di contenuti a crescere, lavorando con loro per portare i loro canali al raggiungimento di risultati e per raggiungere il successo su YouTube" si legge sul sito della start-up creata nel 2011 a Londra (e con sede a Milano) da Paola Marinone e Bengu Atamer, entrambe provenienti dagli uffici direttivi di Youtube. La community internazionale di BuzzMyVideos comprende oltre 5.000 YouTuber di talento (mille dei quali italiani) per un totale di quasi 3 miliardi di visualizzazioni e oltre 15 milioni di iscritti ai differenti canali dei contributori. Realtà pionieristica nella promozione del video-intrattenimento digitale, BuzzMyVideos ha tra l'altro ideato BuzzScorecard, strumento inedito (e gratuito) che consente la valutazione e l'ottimizzazione automatica del proprio canale YouTube.

Il capitale messo a disposizione da United Ventures "vuole accelerare la crescita internazionale" con l'obiettivo di "progettare e migliorare ulteriormente gli strumenti tecnologici a disposizione dei creatori di contenuto e ad ampliare le opportunità di collaborazione con editori e brand partner", come è specificato nella nota ufficiale diffusa per annunciare lo stanziamento. I due patron del fondo, Massimiliano Magrini e Paolo Gesses, sono lead investor su iniziative tecnologiche ad ampio raggio che nel 2013 hanno ricevuto 800 proposte di investimento con un trend di crescita del 10% all'anno. "Grazie alla propria lungimiranza, BuzzMyVideos è oggi ottimamente posizionata per rispondere all'evoluzione e alle nuove richieste del mercato dell'intrattenimento online, ancora al suo stadio iniziale e dunque con un ampio potenziale da cogliere - ha dichiarato Magrini -. Paola e Bengu hanno un'esperienza senza rivali nel mondo del video online e sono supportate da un team eccezionale con un debole per le tecnologie innovative e una prospettiva internazionale. Siamo davvero entusiasti di aiutarli a rafforzare la loro posizione come pionieri nel nuovo territorio del video online".


Foto: © BuzzMyVideos.

Ultimo aggiornamento 18 novembre 2014 alle 12:31 da RiccardoMaruti.