Facebook at Work: Zuckerberg sfida LinkedIn e Google

RiccardoMaruti il lunedì 17 novembre 2014 alle 12:31:01

Facebook at Work: Zuckerberg sfida LinkedIn e Google

Si chiama Facebook at Work e sarà la nuova versione 'da ufficio' del social che permetterà di condividere tra colleghi documenti, chat e file.

In sostanza si tratterà di una sorta di split dall'utenza individuale per distinguere con esattezza la vita personale da quella professionale e gestirne i rispettivi 'contenuti sociali' con precisione ed efficacia.

L'esistenza del progetto è stata svelata dal Financial Times: il quotidiano economico sostiene che la sperimentazione sarebbe ormai in fase avanzata. Oltre alle funzionalità di instant messaging all'interno di una cerchia lavorativa, la 'declinazione business' di Facebook offrirà una piattaforma integrata per lo storage e il file sharing. Chiarissimo risulta, dunque, l'obiettivo della mossa di Mark Zuckerberg: lanciare il guanto della sfida a LinkedIn e a Google Drive. Per fare centro, però, Facebook dovrà affrancarsi dalla fama di 'attrazione per lavoratori fannulloni' che da sempre lo accompagna: non a caso in non poche aziende l'accesso a FB è bloccato o comunque proibito.

Se Zuckerberg punta ora al mercato dei professionisti (difficile prevedere se la versione Work sarà gratuita o a pagamento), i suoi concorrenti si muovono, nel frattempo, nella direzione opposta, integrando e arricchendo le proposte legate al tempo libero e all'intrattenimento. I grandi social network, insomma, abbandonano progressivamente la via della specializzazione per offrire servizi e funzioni globali: il rischio 'omologazione' è dietro l'angolo.


Foto: © Creative Commons - Flickr: Master OSM 2011.