Facebook strizza l'occhio alla sanità

GiovannaLabati - 6 ottobre 2014 - 14:10

Facebook strizza l'occhio alla sanità

Più desideriamo diminuire l'influenza che i social network hanno nelle nostre vite, e più questi conquistano spazio: ora Facebook avvia un progetto dedicato alla salute.

Per ora non c'è nulla di confermato, ma pare che nei mesi scorsi i vertici di Facebook e il team Ricerca e Sviluppo si siano più volte incontrati con dottori ed esperti del settore sanità, per dare vita ad alcune applicazioni dedicate alla salute, alla prevenzione e all'educazione ad un corretto e salutare stile di vita.



Come sappiamo, il settore della sanità sta diventando di grande interesse per le aziende hi-tech, sia specializzate nell'hardware che nel software, le quali stanno aumentando sempre di più gli investimenti nella ricerca e lanciando sempre più prodotti in grado non solo di monitorare la nostra salute, ma anche, attraverso di essa, di aiutarci nella prevenzione.

Per quanto riguarda Facebook, l'obiettivo è quello di creare delle comunità di persone che condividono la stessa malattia e, tramite la connessione sul social network, possano interagire tra di loro, supportarsi, cercare l'assistenza di esperti qualificati o promuovere eventi e campagne con l'obiettivo di sensibilizzare la società nei confronti di una specifica malattia.

Tra i problemi che il social network dovrà risolvere prima di lanciare definitivamente questo progetto, c'è la gestione della privacy perché, come è ovvio immaginare, non tutti le persone malate hanno il desiderio di far conoscere a chiunque i propri disturbi e le proprie condizioni di salute, ma siamo certi che, viste anche le implicazioni pubblicitarie e commerciale che potrà avere questo tipo di servizio, a Mountain View saranno in grado di trovare una soluzione.

Photo: © Creative Commons - Flickr: Moe M