Apple Pay, pagamenti sicuri e veloci

GiovannaLabati il giovedì 11 settembre 2014 alle 14:41:19

Apple Pay, pagamenti sicuri e veloci

Dopo il clamore generato da iPhone 6 e Apple Watch, ecco che l'attenzione di consumatori ed esperti si sposta su Apple Pay e su come cambierà i nostri acquisti.

Il nuovo sistema di Apple ci libererà dall'obbligo di portarci appresso ingombranti portafogli con contanti e carte di credito, permettendoci di fare tutto semplicemente avvicinando lo smartphone ad un POS abilitato. I primi ad esultare sono sicuramente gli uomini del popolo di Apple, finalmente liberi dall'annoso problema del dove metto il portafoglio. Nota di colore a parte, Apple Pay è di per sé un sistema rivoluzionario, non tanto nella tecnologia esistente già da tempo, quanto nella possibilità di utilizzo e diffusione che ne può fare Apple.

Cupertino infatti, contando già più di 800 milioni di carte di credito registrate su iTunes ed avendo stretto accordi con le più grandi società di carte di credito, American Express, Mastercard e Visa, mette immediatamente gli utenti in condizione di appoggiarsi ad Apple Pay per il pagamento tramite i 220.000 negozi che al loro interno lavorano già con POS abilitati al servizio. Ovviamente questo discorso al momento non vale per l'Italia, un po' perché iPhone 6 e Apple Watch non arriveranno prima di qualche mese, e un po' perché il nostro livello di informatizzazione e diffusione dei POS con sensore Nfc è ancora ben lontano da quello internazionale.

Ma vediamo in breve come funziona Apple Pay: attraverso il sensore digitale, funzionalità che Apple ha installato per prima sui sui dispositivi, e il collegamento al chip Nfc, i nostri pagamenti saranno semplici ed immediati. L'unica cosa da fare, se già non l'abbiamo fatta in precedenza per altri acquisti o download, è registrare la carta di credito su iTunes. Una volta effettuata la registrazione, sarà sufficiente identificarsi tramite il sensore per dare autorizzazione alla transazione, dopo il sensore Nfc si collegherà con il POS del negozio comunicando un codice generato in automatico dal telefono e il gioco è fatto. E in tutta sicurezza.

Photo: © Apple