LinkedIn non paga gli straordinari: multata

RiccardoMaruti - 11 agosto 2014 - 12:34

LinkedIn non paga gli straordinari: multata

Ha dovuto sborsare quasi 6 milioni di dollari per aver violato il Fair Labor Act: il social network dedicato agli operatori professionali ha saldato il conto con 359 dipendenti (attuali ed ex tali) versando 3,3 milioni di salari straordinari e 2,5 milioni di danni.

Pare paradossale che la rete sociale considerata 'nume tutelare' dei professionisti sia inciampata proprio nella disciplina che garantisce i lavoratori: sta di fatto che un'indagine dell'US Department of Labor ha accertato la trasgressione nei confronti del personale impiegato negli uffici degli Stati di California, Illinois, Nebraska e della città di New York per gli straordinari svolti tra il febbraio del 2012 e il febbraio del 2014. Ricevuta la sanzione, LinkedIn non ha battuto ciglio nel rimediare al danno, tanto da meritare gli elogi del Dipartimento del Lavoro: "Questa società ha dimostrato una grande integrità cooperando con gli investigatori e intensificando i controlli senza esitazione per contribuire a rendere la vita dei lavoratori migliore - ha dichiarato David Weil, uno dei responsabili del dicastero del governo statunitense che si occupa del politiche del lavoro - Siamo particolarmente lieti che anche LinkedIn sia impegnata ad adottare misure positive e concrete per il futuro."



LinkedIn ha osservato esplicitamente che la soluzione della situazione dei propri dipendenti ha rappresentato una priorità nelll'indispensabile impegno a pagare l'intera cifra dovuta ai lavoratori: "Il talento è la priorità numero uno di LinkedIn, così naturalmente, eravamo ansiosi di lavorare a stretto contatto con il Dipartimento del Lavoro per rettificare rapidamente ed equamente questa situazione" ha dichiarato nei giorni scorsi un portavoce di LinkedIn.

Con oltre 300 milioni di utenti in tutto il mondo (più di 7 milioni solo in Italia), LinkedIn è il il social network professionale più diffuso in assoluto; si occupa principalmente di reti di contatti con l'obiettivo di dar vita a relazioni online sulla base dei contatti lavorativi. I bilanci dell'ultimo trimestre di LinkedIn hanno confermato la crescita costante del network e del volume di affari indirettamente alimentato. Nei mesi recenti, inoltre, LinkedIn si è concentrata sull'attività di sviluppo di alcuni dei suo prodotti, in particolare le mobile app.

Immagine da Flickr © Sheila Scarborough