Smartphone, ecco la batteria a lunga durata

RiccardoMaruti il martedì 5 agosto 2014 alle 12:16:57

Smartphone, ecco la batteria a lunga durata

Ha la capacità di immagazzinare quantità di energia quattro volte superiori rispetto agli attuali standard: la super-batteria al litio è stata ideata dal professor Yi Cui del dipartimento di Ingegneria e Scienza dei materiali dell'Università di Stanford.

C'è chi mette in stand by le funzionalità maggiormente energivore, chi dissemina caricabatterie per casa e lavora con il cavetto USB perennemente inserito nella presa del pc e chi si trova ad inveire quotidianamente contro il display inesorabilmente spento: la scarsa autonomia degli smartphone rappresenta, per molti, un vero e proprio incubo. La soluzione al problema, inseguita ormai da lunghi anni da svariati team di scienziati, pare finalmente a portata di mano: "Potrebbe essere il Sacro Graal delle batterie" scrive sulla rivista Nature Nanotechnology il professor Yi Cui che, a capo di un'equipe di ricercatori dell'Università di Stanford, ha messo a punto una batteria a lunga durata che garantisce un'autonomia di tre o addirittura quattro volte superiore a quelle attualmente in circolazione. Ovviamente la scoperta può essere applicata non soltanto alla telefonia mobile, ma ad una vastissima gamma di dispositivi elettronici.

Le batterie di ultima generazione agli ioni di litio richiedono ricariche frequenti vista la necessità di contenere il più possibile le dimensioni. La novità introdotta dal professor Yi Cui risiede nell'utilizzo dell'anodo di litio puro: "E' molto leggero e ha più alta densità di energia - spiegano i ricercatori che hanno contribuito al progetto - Si ottiene più potenza per volume e peso, portando a batterie più piccole con più potenza". L'invenzione, insomma, è di quelle davvero rivoluzionarie. Anche se, prima di esultare, occorrerà portare ancora pazienza: il progetto non verrà concretizzato prima dei prossimi cinque anni.

Immagine © Samsung