Ubuntu, prime rivelazioni sui prezzi

GiovannaLabati il giovedì 13 marzo 2014 alle 13:39:30

Ubuntu, prime rivelazioni sui prezzi

Canonical torna a parlare di Ubuntu e lo fa dal CeBIT 2014 dove il fondatore Mark Shuttleworth è intervenuto ad una conferenza registrando il tutto esaurito.

Come annunciato lo scorso febbraio al Mobile World Congress di Barcellona, Canonical è in procinto di lanciare sul mercato uno smartphone Ubuntu Touch: le tempistiche parlano di dicembre 2014, ma i motori sembrano abbastanza caldi da far presagire un'uscita anticipata. Ubuntu Touch arriverà sul mercato con un prezzo tra i 200 e i 400 dollari, cifre che resteranno uguali in Europa, 200 e 400 euro. A lavorare sul progetto sono due aziende poco conosciute ma con una grande esperienza nel mondo dell'elettronica e degli smartphone: si tratta della cinese Meizu, attiva dal 2008, e di Bq, azienda specializzata in e-reader.

Come sappiamo, uno smartphone con sistema operativo Ubuntu è atteso da tanti e questo non è che il secondo tentativo per Canonical: il primo fu Ubuntu Edge, per il quale venne lanciata una campagna di crowdfunding fallita a 20 milioni di dollari di distanza dal traguardo. Il nuovo Ubuntu Touch sembra invece partito con il piede giusto e pronto ad affrontare il suo nemico numero, Android. Il valore aggiunto che potrà far guadagnare fette di mercato a Ubuntu Touch, è la possibilità di utilizzarlo sia come smartphone che come computer con il solo utilizzo di una docking station dedicata. Quanti di voi sono impazienti di mettere le mani su questo nuovo gadget?

Immagine sito Ubuntu