MacBook Pro, addio ai modelli con display non retina

GiovannaLabati - 7 marzo 2014 - 11:58

MacBook Pro, addio ai modelli con display non retina

Tira aria di dismissioni in casa Apple, fuori il vecchio e dentro il nuovo: questa volta potrebbe toccare al MacBook Pro con schermo non Retina.

Fonti accreditate, ma comunque da prendere con il beneficio del dubbio, parlano dell'uscita di produzione entro la fine del 2014 del MacBook Pro da 13 pollici con display non Retina, una macchina che non vede un aggiornamento dal lontano giugno 2012 e che con tutta probabilità seguirà il fratello maggiore MacBook Pro con display da 15 pollici, già uscito di produzione. Come anticipato qualche mese fa, al momento sul mercato ci sono troppi modelli MacBook, non c'è dunque da meravigliarsi se da Cupertino arriva la decisione di mandare in pensione alcuni modelli. L'uscita di scena di questi modelli, potrebbe anche influire sui prezzi dei modelli retina attualmente in vendita: non è da escludere infatti che Apple decida di rendere più accessibili i modelli MacBook Pro Retina scontandoli di 100 o addirittura 200 dollari.

Quello a cui assisteremo, non è niente di più che una normale evoluzione tecnologica: Apple non ha più alcuna convenienza a lasciare sul mercato prodotti ormai superati e che ogni giorno devono combattere contro modelli Windows altamente performanti e venduti a prezzi decisamente inferiori. Cupertino sceglie dunque di abbandonare momentaneamente la fascia entry level e di concentrarsi su quella fetta di mercato composta per lo più da professionisti che per lavoro hanno bisogno di una macchina ad alte prestazioni e che non possono accontentarsi di un tablet.

Immagine sito Apple