BlackBerry, ottimismo al Mobile World Congress

GiovannaLabati - 28 febbraio 2014 - 12:39

BlackBerry, ottimismo al Mobile World Congress

Dal Mobile World Congress di Barcellona giungono notizie rassicuranti sul futuro di BlackBerry: l'azienda canadese non teme la concorrenza e guarda avanti.

L'ottimismo di John Sims, presidente della divisione Global Enterprise Services di BlackBerry, è contagioso e rassicurante, soprattutto per tutti quegli utenti che, clienti affezionati del marchio, temevano per il futuro viste le recenti difficoltà e le debolezza dell'azienda canadese. In un'intervista rilasciata proprio da Barcellona, in cui gli è stato chiesto come vede l'agguerrita concorrenza di Samsung, Sims si dimostra tranquillo e minimizza: "Samsung, è vero, ha le risorse per cercare di espandersi anche in ambito aziendale. Ma la loro proposta ha un punto debole non da poco: si basa sul sistema operativo Android, che è intrinsecamente insicuro. Mentre il nostro sistema Qnx garantisce un livello di protezione più elevato". La proposta di cui parla è quella relativa alla gestione di smartphone in ambito professionale che Samsung ha enfatizzato durante il lancio del nuovo Galaxy S5.

Parlando di futuro, Sims spiega come l'azienda stia puntando parecchio sul servizio di messaggistica BlackBerry Messenger (BBM), servizio che negli ultimi giorni ha visto aumentare il numero degli utenti: incremento che si può spiegare sia con l'introduzione di una nuova funzionalità che permette di invitare gli amici, sia con il recente acquisto di WhatsApp da parte di Facebook, operazione che, come sappiamo, ha spaventato gli utenti attenti alla propria privacy. Nel futuro di BlackBerry ci sono anche due nuovi prodotti e la scelta di attuare politiche di prezzo diversificate. Due i nuovi smartphone in uscita: un touchscreen, Z30, realizzato con Foxconn per il mercato indonesiano e venduto al prezzo di 200 dollari, e il modello Q20 con display da 3,5 pollici, tastiera e touch screen. Insomma, quel che si evince dal Mobile World Congress, è che Black Berry non ha alcuna intenzione di mollare.

Immagine sito BlackBerry