Yahoo lavora su InMind, l'antagonista di Siri

GiovannaLabati - 21 febbraio 2014 - 12:47

Yahoo lavora su InMind, l'antagonista di Siri

Yahoo è al momento l'azienda più in evoluzione nel mercato del web e dell'hi-tech, ed è anche una quelle a cui prestare maggiore attenzione.

L'ultima notizia è che Yahoo sta lavorando alla realizzazione di InMind, un progetto dedicato alla messa a punto di un strumento in grado di capire il linguaggio umano e svolgere ricerche online, nella memoria di smartphone e tablet e nella cloud. InMind, in pratica, avrà la stessa funzione di Siri, l'assistente personale di iOS, e di Siri sarà l'antagonista. InMind vuole essere un assistente personale che aiuta l'utente in ogni momento della sua vita professionale e lavorativa, coadiuvando la gestione delle ricerche, degli appuntamenti, del tempo e della quotidianità.

InMind è solo l'ultimo dei progetti fortemente voluti da Marissa Mayer, CEO di Yahoo, principale responsabile dello slancio avuto dall'azienda nell'ultimo anno. Secondo la Mayer, i dati del singolo utente vanno studiati e correttamente utilizzati per offrire i migliori servizi possibili.
Il progetto è stato sovvenzionato per la somma di 10 milioni di dollari e verrà sviluppato in collaborazione con la Carnegie Mellon University di Pittsburgh. L'azienda vorrebbe coinvolgere inoltre altre aziende hi-tech, selezionate tra quelle che saranno in grado di sviluppare una tecnologia in grado di poter sostenere una vera e propria conversazione con l'utente, riconoscendo anche le intenzioni e il tono oltre che il linguaggio.

Immagine Yuko Honda