Android potrebbe comunicare con Windows Phone

GiovannaLabati - 17 febbraio 2014 - 12:09

Android potrebbe comunicare con Windows Phone

A breve potremmo assistere ad un cambio di strategia all'interno di Microsoft: Windows Phone necessita di una spinta maggiore e strizza l'occhio ad Android.

L'apertura verso il sistema operativo del robottino verde è quasi un passo obbligato per Microsoft, impegnata a fare in modo che Windows Phone possa raggiungere anche nel resto del mondo il successo che sta riscuotendo in Italia. Uno dei principali problemi da risolvere, è la scarsità di applicazioni disponibili: il Windows Market non ha le dimensioni, l'attrattiva e gli introiti pubblicitari di Google Play e iTunes Store, perciò non attrae i piccoli sviluppatori che preferiscono posizionare i propri prodotti altrove.

Proprio per questo l'azienda sta pensando di ospitare le applicazioni create per Android e aprire le porte al Google Play Store. Una scelta intelligente e al tempo stesso coraggiosa, anche perché sia in termini tecnici di supporto macchina che in termini di design, il lavoro da fare per integrare i due sistemi si prospetta lungo e non privo di difficoltà. A risolvere i problemi tecnici potrebbe intervenire Bluestacks, un software in grado di eseguire in ambiente Mac e Pc le applicazioni Android. Da parte sua la casa di produzione non ha confermato nulla, ma siamo sicuri che non si tirerà indietro davanti ad una sfida di questo calibro. Sotto l'aspetto grafico invece si potrà verificare una contaminazione di stili che potrà creare confusione agli utenti peggiorando la fruibilità del sistema. Il lavoro sarà comunque lungo e nulla si vedrà fino al 2015.

Immagine JD Hancock



Ultimo aggiornamento 17 febbraio 2014 alle 12:09 da GiovannaLabati.