Sony pronta a cedere il sub-brand Vaio?

RiccardoMaruti il mercoledì 5 febbraio 2014 alle 14:59:07

Sony pronta a cedere il sub-brand Vaio?

La divisione personal computer potrebbe essere presto ceduta ad un fondo di investimento nipponico

Sony sarebbe pronta a cedere il sottomarchio Vaio al fondo di investimento Japan Industrial Partner. La notizia è filtrata nelle scorse ore, ma non ha ancora ottenuto riscontri ufficiali: il silenzio dei vertici del produttore nipponico - che solo pochi giorni fa si era precipitato a smentire i rumors su un possibile interessamento di Lenovo - lascia supporre che l'indiscrezione abbia un fondamento effettivo. Quel che è certo, invece, è che la divisione personal computer del marchio Sony sta diventando sempre più complicata da gestire in una fase di transizione in cui il mercato dei notebook è alla disperata ricerca di un motivo di ottimismo. Non a caso il Chief Executive Officer di Sony, Kazuo Hirai, già da tempo ha avviato un piano di riorganizzazione con l'obiettivo di concentrarsi maggiormente sugli smartphone.

Il fondo di investimento Japan Industrial Partners è stato creato in partnership tra la statunitense Bain & Co. e la giapponese Mizuho Securities. A quanto risulta, nell'ambito dell'operazione verrebbe creata una società ad hoc all'interno della quale verrebbe destinata al produttore soltanto una piccola quota. Il prezzo di vendita stimato oscilla tra i 391 e i 489 milioni di dollari. Sul fronte dipendenti, inoltre, si parla di un redistribuzione degli occupati nella divisione Vaio verso altri rami d'azienda. Il sub-brand Vaio è stato applicato da Sony a partire dalla seconda metà degli anni Novanta ad una vasta fetta di prodotti, in particolare computer portatili. Per evitare che venga sommerso dai flutti dal mercato, occorre rivitizzarlo con motivazioni serie. Che la Casa madre sembra non avere più.

foto: screenshot dal sito ww.sony.it