Facebook testa un network per la pubblicità

GiovannaLabati - 24 gennaio 2014 - 10:43

Facebook testa un network per la pubblicità

Da quando Facebook ha aperto le porte alla pubblicità, un interno nuovo mercato si è palesato davanti agli occhi di Zuckerberg che, dal canto suo, non intende lasciarne inesplorato nemmeno un angolo.

Ecco al via una nuova sperimentazione sull'inserimento delle pubblicità di Facebook su applicazioni mobile sviluppate da terzi. Il progetto è una sorta di AdSense, il servizio di Google, che si ritroverà ad affrontare un concorrente piuttosto forte, soprattutto se si considera che Facebook ha già un portfolio di centinaia di inserzionisti che non aspettano altro che poter inserire i propri spot su applicazioni come Candy Crush o FarmVille. Il progetto riguarda un nuovo ed intero network per l'advertising mobile, all'interno del quale Facebook potrà sfruttare le informazioni di like e condivisione per affinare le campagne pubblicitarie e proporre al singolo utente solo annunci realmente vicini ai suoi interessi.



Come spiega Sriram Krishnan, responsabile della divisione mobile di MenloPark, l'azienda "sta conducendo un piccolo test per esplorare la visualizzazione delle pubblicità di Facebook sulle app sviluppate da terze parti. In questo periodo di prova estenderemo la già ampia copertura di Facebook per migliorare la rilevanza delle inserzioni visualizzate dagli utenti, garantendo ai nostri inserzionisti una platea ancora più vasta, allo stesso tempo aiutando gli sviluppatori a monetizzare meglio la distribuzione delle loro applicazioni mobile". Sembra giunto il momento di rassegnarsi: Facebook e Google ci conoscono meglio di quanto possiamo immaginare e i nostri acquisti saranno sempre più in mano loro.

Immagine Andrew Feinberg