Apple, 44 milioni di euro in spese legali

AlessiaStrinati - 9 dicembre 2013 - 16:14

Apple, 44 milioni di euro in spese legali

Conto salato per la guerra dei brevetti contro Samsung: ai sudcoreani Apple ha chiesto il pagamento di 15,7 milioni dollari.

Apple non bada a spese nell'annosa "guerra dei brevetti": l'azienda di Cupertino ha pagato parcelle per circa 60 milioni dollari (quasi 44 milioni di euro) agli avvocati impegnati nella causa contro Samsung. Allo studio Morrison & Foerster, in poco più di due anni di battaglie di fronte ai giudici, sono stati versati 56,5 milioni di dollari, mentre ulteriori due milioni finiranno presto nelle casse dello studio Wilmer Culter Pickering Hale e Dorr Lnp. Ora la società californiana ha avanzato nei confronti del gruppo sudcoreano una richiesta di pagamento di 15,7 milioni di dollari, ovvero un quarto delle spese legali sostenute. Una lotta di principio, più che un risarcimento vero e proprio.

Il contenzioso fra i due colossi della telefonia ha sin qui toccato i tribunali di mezzo mondo, tra Sud Corea e Australia passando per Regno Unito e Germania. Ultima tappa il tribunale federale californiano di San José, che un mese fa ha attribuito alla computer company della Mela un'altra importante vittoria, stabilendo un risarcimento di oltre 290 milioni di dollari per aver copiato cinque brevetti Apple su tredici apparecchi Samsung. Un altro round vinto dalla multinazionale fondata da Steve Jobs: adesso il totale dei danni che l'azienda asiatica dovrà corrispondere alla Inc. della Silicon Valley per violazioni di brevetti ammonta a 930 milioni di dollari (circa 680 milioni di euro).

Articolo di Riccardo Maruti

Immagine: Riccardo Maruti

Ultimo aggiornamento 9 dicembre 2013 alle 16:14 da AlessiaStrinati.