MacBook, troppi modelli in commercio

GiovannaLabati - 4 dicembre 2013 - 11:04

MacBook, troppi modelli in commercio

Seguendo la filosofia del less is more e del minimalismo che da sempre la contraddistingue, Apple potrebbe diminuire il numero di modelli MacBook in commercio.

Attualmente negli store è possibile trovare il nuovo MacBook Pro Retina, il classico MacBook Pro e il leggerissimo MacBook Air, tre modelli con caratteristiche diverse ma al momento non indispensabili in quanto tutte le peculiarità sono racchiuse nel nuovo MacBook Pro Retina, il quale riesce ad offrire funzionalità qualitativamente altissime con un hardware di dimensioni simili al MacBook Air. Proprio il modello Air rappresentò per il mercato una grandissima innovazione in termini sia tecnici che di design e si aggiudicò, con non poco orgoglio da parte di Steve Jobs, il record di computer portatile più sottile del mondo. Nonostante il record sia oggi conteso tra Aspire S5 e Samsung Notebook serie 9, il MacBook Air è ancora oggi fonte di ispirazione per le altre case produttrici e resta a livello tecnico e di performance il più scelto dai consumatori.

Quale tra questi tre attualmente in vendita verrà quindi sacrificato da Apple a beneficio degli altri due? Con tutta probabilità potrebbe essere il MacBook Pro, il computer classico di Apple e anche quello più tecnologicamente completo sia a livello di hardware che di RAM, con il quale è possibile gestire qualsiasi tipo di task per i quali è necessario un utilizzo intensivo del processore. La strada verso cui si sta muovendo Apple sembra quindi essere quella dell'offrire un unico modello di MacBook in grado di soddisfare sia le esigenze tecnologiche e funzionali di un MacBook Pro che le richieste di leggerezza e praticità d'uso di un MacBook Air. La domanda ora è: basterà agli utenti un solo modello?

Immagine sito Apple



Ultimo aggiornamento 4 dicembre 2013 alle 11:04 da GiovannaLabati.