HP si riprende: ricavi trimestrali oltre le aspettative

AlessiaStrinati - 27 novembre 2013 - 15:51

HP si riprende: ricavi trimestrali oltre le aspettative

Il bilancio dell'ultimo trimestre fa tornare a sperare Hewlett-Packard, ex leader internazionale del settore informatico, vittima di una profonda crisi ormai da circa due anni.

La multinazionale americana, primo produttore mondiale di portatili fino a due anni fa, ha annunciato un ricavo di 29,1 miliardi di dollari negli ultimi tre mesi, pari a 2 miliardi in più rispetto a quanto previsto inizialmente. I conti dell'azienda restano ancora in rosso (e i ricavi complessivi registrano un -3 % rispetto all'anno scorso). A cambiare la situazione di HP è la divisione enterprise, l'unica a non essere in rosso nell'ultimo trimestre (i risultati negativi riguardano tra gli altri il settore pc e le stampanti).
Per gli analisti si tratta del nono trimestre "nero" di HP, ma il presidente e ad della società, Margaret Whitman, si dichiara ottimista. "I nostri conti trimestrali dimostrano che la svolta per HP è in corso" ha affermato l'ex direttore generale di Ebay (lo è stata per dieci anni, dal 1998 al 2008) commentando i dati. E in effetti per la multinazionale americana, in pieno piano di ristrutturazione, non si prevedevano utili in alcuna divisione almeno fino al 2014.
La rinascita non è probabilmente vicina ma è possibile, insomma, per l'azienda creata in un garage nel lontano 1939 da due ingegneri elettronici americani, David Packard et Bill Hewlett.

Immagine Creative Commons: Felix Padrosa Photography

Ultimo aggiornamento 27 novembre 2013 alle 15:51 da AlessiaStrinati.