Twitter nel mirino del SEA

GiovannaLabati il mercoledì 28 agosto 2013 alle 13:40:32

Twitter nel mirino del SEA

Nonostante negli ultimi mesi abbia rafforzato le misure di sicurezza e reso inaccessibili gli account degli utenti a mani estranee, Twitter non è riuscito ad evitare un nuovo attacco.

Ieri sera il noto social network ha subito insieme ai siti di Huffington Post e New York Times, un violento attacco da parte di un gruppo di hacker siriani. Quello di cui si parla è un vero e proprio esercito, chiamato Syrian Electronic Army (Esercito Elettronico Siriano), il quale con una mail ha confermato di aver reso instabili Twitter e Huffington Post e di aver bloccato per circa un'ora il sito del New York Times. Un portavoce del noto quotidiano statunitense ha confermato tramite un tweet che la causa dei problemi era di natura esterna, cosa abbastanza evidente dal momento che cercando di connettersi al sito appariva il messaggio "hacked by the SEA".

L'attacco sferrato ieri ne segue altri fatti nelle scorse settimane a giornali e agenzie di stampa come The Washington Post, AFP (Agence France-Presse), 60 Minutes, Cbs News, National Public Radio, Associated Press, Bbc e Al-Jazeera English. Non meraviglia questo tipo di offensiva, è ormai chiaro che nell'era 2.0 le guerre non si combattono più solo sul campo con bombe e fucili, ma anche e soprattutto bloccando i mezzi di informazione, andando a colpire le forze nemiche in modi inaspettati e all'apparenza non offensivi. Come risponderà ora la sicurezza degli Stati Uniti?

Immagine Twitter