PS4, spazio ai team di creativi indipendenti

AlessiaStrinati - 26 marzo 2013 - 17:34

PS4, spazio ai team di creativi indipendenti

AAA: cercasi talenti nel mondo dei videogiochi.

Direttamente dalla Game Developers Conference, evento internazionale in corso a San Francisco, Sony ha annunciato ufficialmente di voler collaborare con gli studi indipendenti per lo sviluppo della PlayStation 4 e della PS Vita.



Gli studi europei che lavorano ufficialmente sui giochi per la nuova console di Sony sono una trentina. Sony intende innanzitutto semplificare gli aspetti burocratici e i processi di approvazione che riguardano gli sviluppatori esterni alla multinazionale. In secondo luogo, prevede agevolazioni e incentivi di vario genere per i gruppi creativi migliori. Tra le proposte più interessanti per gli sviluppatori di giochi per la PlayStation, ci sarebbe anche il prestito gratuito dei costosi kit di sviluppo che sono stati utilizzati per crearla.
Sony non è ovviamente l'unico colosso dei videogiochi a cercare la collaborazione degli appassionati. La sua scelta s'inserisce nel solco di quella fatta da Nintendo, che ha annunciato di voler ridurre le barriere e gli ostacoli davanti ai quali devono fare i conti gli studi indipendenti che vogliono lavorare sulla Wii, seguendo l'esempio di Microsoft, che ha aperto le porte a tutti i creativi della Xbox.

La multinazionale giapponese ha approfittato della Game Developers Conference per annunciare le novità dell'anno, a partire da un numero importante di giochi. Tra i titoli figurano Blacklight: Retribution, Primal Carnage: Genesis, Divekick, Spelunky Limbo e Metrico.

Immagine: sito GDC