Come avviare file explorer su Windows 10

Dicembre 2016

Windows 10 è ancora nella sua fase di assestamento, quindi non è insolito per gli utenti trovare bug, errori e rallentamenti del File Explorer. Fortunatamente però la maggior parte dei problemi è risolvibile tramite piccole manipolazioni. In questa guida vedremo come riavviare il File Explorer (senza richiesta di reboot).

Explorer lento ad aprirsi

Se il file Explorer prende molto tempo per visualizzare il Pannello di navigazione (visualizzando la barra del processo verde fino a metà), sarà allora necessario chiudere e riavviare il processo Explorer:



Continuare cliccando i tasti CRTL + ALT + CANC per aprire Gestione attività, poi cliccare su Maggiori dettagli e navigare sulla scheda Dettagli. Fare così clic destro su explorer.ex poi Fine attività. Cliccare poi su Fine del Processo e chiudere il File Explorer:



A questo punto aprire ancora Gestione Attività e cliccare sul menu File, Avvia nuova attività. Digitare explorer.exe e cliccare su OK per riaprire File Explorer:



Dopo queste manipolazioni, il tutto dovrebbe funzionare correttamente.

Nota Bene: in caso di problema persistente, cliccare su Ripristino di sistema Windows 10. Un Ripristino di Sistema consentirà sicuramente di monitorare e annullare e modifiche recenti, senza perdere i dati coinvolti.


Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Come avviare file explorer su Windows 10 » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.