Tutto su Android 6.0 Marshmallow

Dicembre 2016

Android M, conosciuto con il nome Android Marshmallow, è stato presentato per la prima volta al Google I/O 2015. Google, ha già rilasciato una versione finale per gli sviluppatori, scoprendone le principali caratteristiche e innovazioni più importanti del successore di Lollipop. In questa guida ne verranno illustrate alcune di maggior rilievo.


Scaricare Android Marshmallow

Sviluppatori e proprietari dei modelli Nexus Nexus 5, Nexus 6, Nexus 9 e dei Nexus Player possono già da subito scaricare e installare la Developer Preview finale di Android Marshmallow a questo link: Download Developer Preview 3 Android 6.0.

Caratteristiche di Android 6.0 M

Le nuove features di Android Marshmallow sono già state rese note e sono conosciute da molti. Fatta eccezione per l'interfaccia utente per il nuovo controllo delle autorizzazioni accordate alle app, la funzionalità SDK finale non è cambiata.

Sistema della UI Tuner Android Marshmallow

Con il nuovo sistema UI Tuner l'utente può personalizzare la barra di notifica del proprio dispositivo come più desidera, in modo da avere, ad esempio, la possibilità di visualizzare l'indicatore della batteria con percentuale integrata, oppure eliminare alcuni elementi dalla stessa barra. Il sistema UI Tuner può essere attivato nelle opzioni di sviluppo (developer mode).

Un nuovo App Drawer Android 6.0 M

L'App Launcher della prima Developer Preview impone all'utente la visualizzazione di una lista che è cosa per pochi, mentre nella seconda versione dell'anteprima le app appaiono in un semplice elenco a scorrimento verticale, dove nella parte superiore, vengono visualizzate le quattro app usate di recente. Invisibile sul lato destro, invece, una barra a scorrimento, consente all'utente di navigare rapidamente su app specifiche, elencate per in ordine alfabetico, mentre, grazie alla barra di ricerca superiore è possibile ricercare velocemente l'app desiderata.

Homescreen rotante Android Marshmallow

Con Android 6.0 M saranno rotanti non solo le app aperte, ma anche tutto ciò che è visualizzato sulla homescreen, funzione prima disponibile solo su tablet.

Eliminare subito gli screenshot

Gli screenshot saranno eliminabili direttamente dall'area di notifica, che presenterà l'icona del cestino accanto a quella del tasto condividi.

Gestione della scheda MicroSD Android 6.0 M

Novità sostanziali anche per quanto riguarda la memoria esterna, MicroSD. Con questo nuovo aggiornamento, infatti, Android consentirà di trasformare la propria scheda MicroSD in memoria interna, sulla quale installare anche applicazioni.

Gestione delle notifiche app Android Marshmallow

Secondo Google gli utenti di Marshmallow saranno in grado di gestire più facilmente i permessi delle applicazioni, concedendoli o meno direttamente quando l'app lo richiede e non al momento della sua installazione. In questo modo si avrà un decisivo miglioramento della privacy e della sicurezza del dispositivo e dei suoi dati.

Scanner delle impronte digitali su Android 6.0 M

Sempre più produttori di dispositivi tecnologici stanno applicando i sensori di impronte digitali ai loro prodotti. Così, al passo con i tempi, anche Android consentirà di sfruttare questo vantaggio tecnologico, facendo in modo di effettuare pagamenti o altre azioni con lo scanner delle impronte digitali.

Supporto tap-to-wake su Android Marshmallow

Già da tempo Sony e LG hanno introdotto la funzione tap to wake,, che consente di entrare in modalità standby semplicemente cliccando sullo schermo, senza cliccare pulsanti di alimentazioni. Questa funzionalità, ora anche su Android, non sarà però disponibile, poiché richiede hardware speciali, su tutti gli smartphone che supportano Android Marshmallow.

Android Play su Marshmallow

La nuova Android Play è il nuovo servizio a pagamento di Google che consentirà, in maniera del tutto semplice e soprattutto sicura, il pagamento tramite NFC.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Tutto su Android 6.0 Marshmallow » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.