Linux: Installazione di Oracle 11g su Linux Ubuntu

Dicembre 2016


Presentazione

Questo articolo spiega come installare Oracle su Linux Ubuntu Hardy Heron 8.04.

Download di UBUNTU

L'installazione è stata fatta su un UBUNTU 8.0.4.1 con un Kernel 2.6.24-24-generic da scaricare da: relase 8.04.

Download di Oracle

La versione di Oracle utilizzata è la 11gr2 da scaricare da: Oracle 11gr2 Download.

Configurazione del serverX

Un serverX è requisito per questa installazione di Oracle. Si nota che occorre disabilitare l'opzione Vietare connessioni TCP al serverX per consentire al server di Database di connettersi al desktop. Per disabilitare questa opzione, dal menu Sistema > Amministrazione > Finestra di accesso, nella scheda Sicurezza togliere la spunta da Vietare connessioni TCP al serverX. Poi riavviare il serverX.

Aggiornamenti dei pacchetti

Occorre aggiornare UBUNTU, e fare l'upgrad di tutti i pacchetti:

Connettersi via ssh e passare in modalità root:
sudo -s


Siccessivamente, avviare i comandi:

apt-get update
apt-get dist-upgrade


Riavviare il
reboot

Installazione dei pacchetti di pre-installazione

Un certo numero di pacchetti è necessario per l'installazione di Oracle: build-essential, libaio1, gawk, ksh, libmotif3, alien, libtool, e lsb-rpm. Per installarli basta connettersi in ssh, passare in modalità root e avviare il comando:
apt-get install build-essential libaio1 gawk ksh libmotif3 alien libtool lsb-rpm

Aggiornamento della shell

È necessario aggiornare la sh per cambiarla in bash. Per ciò basta procedere come segue:

cd /bin
ls -l /bin/sh
lrwxrwxrwx 1 root root 4 2008-04-28 19:59 /bin/sh -> dash
ln -sf bash /bin/sh
ls -l /bin/sh
lrwxrwxrwx 1 root root 4 2008-05-01 22:51 /bin/sh -> bash

Aggiornare la configurazione degli Utenti sistema

Sono necessarie alcune modificazioni al livello della configurazione sistema:

Spostarsi al livello della directory root:

 cd
pwd
/root


Aggiungere i gruppi oinstall, dba, nobody:

addgroup oinstall
Adding group 'oinstall' (GID 1001) ...
Done.
addgroup dba
Adding group 'dba' (GID 1002) ...
Done.
addgroup nobody
Adding group 'nobody' (GID 1003) ...
Done.
usermod -g nobody nobody


Aggiungere l'utente oracle:

useradd -g oinstall -G dba -p password -d /home/oracle -s /bin/bash oracle
passwd oracle
Password changed.
mkdir /home/oracle
chown -R oracle:dba /home/oracle



Creazione dei Collegamenti simbolici:

 ln -s /usr/bin/awk /bin/awk
ln -s /usr/bin/rpm /bin/rpm
ln -s /usr/bin/basename /bin/basename
mkdir /etc/rc.d
for i in 0 1 2 3 4 5 6 S ; do ln -s /etc/rc$i.d /etc/rc.d/rc$i.d ; done


Creazione di ORACLE_BASE:

 mkdir -p /u01/app/oracle
chown -R oracle:dba /u01

Aggiungere la configurazione del sistema

Occorre modificare alcuni file del sistema aggiungendo al file /etc/sysctl.conf un certo numero di parametri tale la dimensione della memoria condivisa:

fs.file-max = 65535
kernel.shmall = 2097152
kernel.shmmax = 2147483648
kernel.shmmni = 4096
kernel.sem = 250 32000 100 128
net.ipv4.ip_local_port_range = 1024 65535
net.core.rmem_default = 1048576
net.core.rmem_max = 1048576
net.core.wmem_default = 262144
net.core.wmem_max = 262144


Inoltre, si deve integrare a livello del file /etc/security/limits.confce ciò che segue:

oracle soft nproc 2047
oracle hard nproc 16383
oracle soft nofile 1023
oracle hard nofile 65535


In fine aggiungere /etc/pam.d/login<gras> per convalidare i parametri integrati al livello di <gras>/etc/security/limits.conf:

session required /lib/security/pam_limits.so
session required pam_limits.so


Prima di continuare, occorre sia riavviare il sistema (consigliato), sia forzare il supporto dei parametri aggiunti tramite il comando sysctl -p:

# sysctl -p
kernel.printk = 4 4 1 7
kernel.maps_protect = 1
fs.inotify.max_user_watches = 524288
vm.mmap_min_addr = 65536
net.ipv4.conf.default.rp_filter = 1
net.ipv4.conf.all.rp_filter = 1
fs.file-max = 65535
kernel.shmall = 2097152
kernel.shmmax = 2147483648
kernel.shmmni = 4096
kernel.sem = 250 32000 100 128
net.ipv4.ip_local_port_range = 1024 65535
net.core.rmem_default = 1048576
net.core.rmem_max = 1048576
net.core.wmem_default = 262144
net.core.wmem_max = 262144

Installazione di Oracle

Dopo aver effettuato le tape precedenti, basta connettersi come utente Oracle e eseguire, al livello della directory Oracle, l'eseguibile runInstaller e seguire le tape di installazione.

Configurazione post-installazione

Ora che l'installazione è finita occorre aggiornare alcuni file di configurazione del sistema:

Aggiungere le righe seguente al file /etc/profile:

export ORACLE_HOME=/u01/app/oracle/product/11.X.Y/db_home1
export PATH=$PATH:/u01/app/oracle/product/11.X.Y/db_home1/bin


Aggiungere le variabili d'ambiente seguenti:

export ORACLE_BASE=/u01/app/oracle
export ORACLE_HOME=/u01/app/oracle/product/11.X.Y/db_home1
export ORACLE_OWNR=oracle
export PATH=$PATH:$ORACLE_HOME/bin

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Linux: Installazione di Oracle 11g su Linux Ubuntu » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.