Come aggiornare il sito web aziendale

Novembre 2016

Il sito web aziendale ha un ruolo critico nella strategia di comunicazione globale di ogni attività e di ogni business. Questo, infatti, fornisce al pubblico informazioni preziose riguardanti le operazioni aziendali (servizi o prodotti); la storia, lo stato della mission oltre a promozioni di ogni genere (branding, visibilità online, ecc.). In questa guida verrà evidenziato come l'immagine e la visibilità di una compagnia possa soffrire dell'obsolescenza del sito, il che giustifica l'importanza di aggiornarlo con le ultime tecnologie web.


L'importanza di un sito web aziendale

Un sito web può offrire diversi vantaggi alla compagnia, anche se le attività centrali non hanno a che fare con l'e-commerce o il web. Questo, infatti, offre un nuovo canale in cui l'azienda può mettere in mostra la sua expertise, i suoi prodotti, servizi e valori, promuovendo l'interazione con prospect e clienti.

Perché aggiornare il proprio sito web

Un sito web aziendale fornisce benefici a lungo termine, per questo è bene che si costruisca con nuove tecnologie, poiché da questa scelta verrà influenzato il ranking in base ai contenti offerti (SEO). Il ranking verrà determinato anche dall'abilità di adattarsi ai cambiamenti apportati dai nuovi algoritmi dei motori di ricerca, che da qualche tempo si sono adattate alle nuove abitudini di navigazione degli utenti da dispositivi mobili.

Per saperne di più clicca qui: passare il proprio il proprio sito in modalità mobile frendly.

Come aggiornare il sito web

A seconda di come il sito web aziendale sia stato sviluppato (in-house o turnkey solution), si può procedere al miglioramento del contenuto e gli aggiornamenti/manutenzione sia in-house o assegna al provider di servizio.

Aggiornamenti del contenuto

Porre attenzione a postare regolarmente novità relative all'azienda, creare post o pagine con i nuovi prodotti o servizi, e controllare contenuti obsoleti.

Migliorare gli aggiornamenti tecnici del sito web

Aggironare costantemente i [/contents/680-cms-content-management-system CMS (Joomla, Drupal, Wordpress, ecc.) e le loro estensioni; assicurarsi che i CMS siano compatibili con gli standard attuali (ad esempio la navigazione da mobile, SEO); verificare che il sito sia correttamente messo in sicurezza per evitare hacking e perdita di dati; rimuovere o modificare sezioni obsolete o pagine di siti web; optare per un responsive design.

La riprogettazione completa del sito

Pensare a una totale riprogettazione del sito può essere utile quando il sito web presenta obsolescenze: è questo il caso dei siti pubblicati in flash.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Come aggiornare il sito web aziendale » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.