Creare un file Batch

Ottobre 2017

Windows è fornito di una versione DOS che consente di eseguire le funzionalità e la sequenza di ordini definiti in script. Un file batch è un semplicissimo file di testo (Codice ASCII), in cui ogni linea contiene dei comandi interpretabili dal DOS. Lo stesso file può essere avviato da una sessione DOS o direttamente da Windows. In questa guida saranno illustrate le funzioni utili per creare un file batch.

Come creare un file Batch

Per poter creare un file Batch è necessario, come prima cosa, attivare l'opzioni Mostra estensioni e file nascosti in Windows, nelle Opzioni della cartelle dell'Esplora risorse Windows.

Nota Bene: bisogna utilizzare un editor di testo che salva l'archivio come testo normale (non binario). Ad esempio: Blocco Note (Notepad) o Edit di DOS (si sconsiglia vivamente l'utilizzo di Write, WordPad e Word).

Una volta provveduto a quanto descritto sopra, per poter procedere alla creazione del file Batch aprire il proprio editor di testo e scrivere le linee di comando. Salvare il file con estensione .txt (testo normale) e chiudere l'editor. Successivamente cliccare sopra il nome del file e premere F2 e poi cambiare l'estensione dello stesso file da .txt a .bat (o .cmd per i sistemi operativi più recenti).

Foto: © Pixabay.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da Carlos-vialfa. Tradotto da apfel9. Ultimo aggiornamento 7 agosto 2017 alle 13:33 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Creare un file Batch» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.