Capitolato tecnico: realizzazione di un sito internet

Dicembre 2016

Il capitolato tecnico per la realizzazione di un sito Internet definisce le caratteristiche del servizio da realizzare. Il documento elaborato dalla società permette in seguito di selezionare un prestatario (una web agency) e di organizzare in seguito il rapporto con esso (il capitolato viene quindi utilizzato come riferimento contrattuale).


Rendere sicuro il proprio progetto

Pur non essendo un documento giuridico, il capitolato tecnico ha tuttavia un valore giuridico in caso di conflitto con il prestatario. Secondo la giurisprudenza, l'assenza di un capitolato rende difficile stabilire le responsabilità di entrambe le parti. Documento contrattuale, il capitolato aiuta a soddisfare l'obbligo generale di informazione del venditore o del prestatario riguardo il proprio cliente. Il capitolato può essere, in seguito, allegate al contratto giuridico tra il cliente e il prestatario.

Perché privilegiare una realizzazione interna del capitolato

Affinché il progetto del sito sia il vero riflesso dell'impresa. Per evitare confusione (non è il prestatario che stabilisce i suoi obblighi). L'azienda può delocalizzare la scrittura del capitolato, se si rivolge ad un redattore specializzato. Il vantaggio è quello di beneficiare di aiuti e consigli da uno specialista indipendente dai prestatari.

Chi deve realizzare il capitolato nell'azienda

Un project manager dirige la realizzazione del capitolato. Opera in collaborando con i vari dipartimenti interessati. Prima di consegnarlo al prestatario, è necessario far convalidare il capitolato con l'addetto giuridico della ditta o un avvocato.

Come scrivere un capitolato

La qualità del capitolato influisce direttamente sulla risposta del prestatario. Un capitolato poco dettagliato non favorisce un'offerta completa. Invece, un capitolato molto preciso rischia di limitare il prestatario. Non è necessario essere un esperto del Web per scrivere un capitolato, si possono utilizzare le proprie parole. Quello che conta per il cliente è sapere cosa si vuole. Di solito, un capitolato di un'azienda, conta da una quindicina ad una ventina di pagine.

Il contenuto del capitolato

Il capitolato dovrebbe presentare l'azienda, le sue modalità di comunicazione su Internet (sito web brochure, eventi, e-commerce, ecc.), i suoi obiettivi in termini di contenuti e funzionalità del sito, e di una deadline precisa (per esempio legate al lancio di una gamma, prodotto, campagne pubblicitarie, ecc.).

I prerequisiti

Il budget: legato alla complessità del sito desiderato e può essere espresso con una fascia di prezzo.

Le Le scadenze: fornire delle scadenze di consegna per monitorare l'andamento del sito.

Le consegne: tutto ciò che il prestatario deve consegnare al cliente durante e dopo la progettazione del sito (entro le scadenze concordate, arborescenze dettagliate, immagini, file sorgenti, codici FTP, dichiarazioni ufficiali, ecc.).

Proprietà intellettuale: determina i futuri rapporti tra cliente e prestatario. Se appartiene al prestatario, il cliente usufruisce solo di una licenza di utilizzazione (inconveniente: il cliente perde tutto se cambia prestatario).

Gli elementi essenziali

L'obiettivo del sito: Informare il pubblico o i partner commerciali, fare conoscere l'impresa, vendere i propri prodotti online, ecc.

I contenuti: i documenti forniti dal cliente (foto, immagini, dati, ecc.). Precisare ugualmente il numero delle pagine stimate dal sito.

Directory tree: l'architettura del sito voluto dal cliente, presentato su forma di schema citante le rubriche e i menù principali, così come i link che li legano.

Identità grafica/editoriale: grafica del sito e linea editoriale.

Nome del dominio e hosting: il tipo di nome del dominio voluto (.it, .com, .net, ecc.) da far comprare dal prestatario o da trasferire se il cliente ne possiede già uno.

Gli elementi tecnici

Il linguaggio di programmazione utilizzato: il cliente indica le sue richieste particolari riguardo il linguaggio di programmazione da usare e/o può richiedere l'uso di linguaggi standard, per evitare possibili futuri costi di migrazione tecnica.

La La gestione del contenuto: gli aggiornamenti del sito una volta online (accesso FTP, modulo di amministrazione online, ecc.). Per ridurre i costi, l'azienda dovrà essere in grado di svolgere i suoi aggiornamenti. Altrimenti dovrà assumere un webmaster.

Hosting: può essere esterno o assicurato dal prestatario. In tal caso il cliente dovrebbe richiedere i dettagli dell'infrastruttura dell'hosting.

Importante

Dopo aver ricevuto il capitolato, il prestatario deve fornire un documento specifico. Si tratta di un documento che conferma o declina la fattibilità del progetto. Deve essere emesso prima dell'offerta commerciale.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Capitolato tecnico: realizzazione di un sito internet » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.