Il protocollo BitTorrent

Dicembre 2016

Bittorent è un software per lo scambio peer to peer (P2P) tra gli utenti sparsi per tutto il mondo. BitTorrent è legale anche se i suoi processi possono invece fuorviare. È quindi obbligo rispettare la legge.


Legalità

La legalità dipende da ciò che viene scaricato. Per esempio, Ubuntu consente di scaricare le immagini ISO tramite BitTorrent, si tratta di un sistema operativo Linux, open source ed è legale. Esistono invece siti dove poter scaricare musica, film o software coperti da copyright e quindi il downoad di questi file sarà fatti in modo illecito.

Il modo più semplice è di guardare la licenza dei programmi disponibili. Tra l'altro è molto facile capirlo, tranne per programmi meno noti (come shareware, freeware). Lo stesso vale per musica e video. Nel dubbio andare al sito dell'editore per controllare la licenza.

Nota Bene: In tutti i casi, il BitTorrent, come il P2P non esenta dal pagare la licenza se è a pagamento.

Ricordiamo che per rispettare la legge, tutte le questioni riguardanti la pirateria (software, tecniche, siti, relativi problemi, ecc.) sono esclusi dal nostro sito (vedi qui).

Il principio

Il BitTorrent funziona sul principio di scambio permanente. Scarichiamo in tanti lo stesso file che si trova in un server, e per essere più rapidi ci si scambiano dei pezzi del file che uno possiede, mentre l'altro no. In questo modo noi stessi diventiamo dei server. E quindi, il BitTorrent deve conoscere con precisione l'indirizzo IP di chi scarica.

La differenza con il P2P classico, in BitTorrent, consta del fatto che non c'è bisogno di essere in lista d'attesa, per ricevere. In P2P, più si da, più si riceve. Con BitTorrent, invece, è immediato: nessun bisogno di dare per ricevere. Sempre che qualcuno sia disponibile per l'upload chiaramente.

Di conseguenza, per massimizzare la velocità di download, bisogna stare al gioco, e restare connessi a bitTorrent anche dopo la fine del download.

Come funziona Bittorrent

Come funziona? Basta andare sul sito con il link di download BitTorrent. Poi, salvare sul computer il file BitTorrent e aprirlo con l'applicazione BitTorrent. Questo link di download ha estensione *.torrent. L'applicazione chiederà quindi dove salvare il file prima di occuparsi del resto.

È possibile stoppare e riavviare il download. In certi casi (Mandriva ad esempio), bisogna andare a cercare di nuovo il link di download *.torrent per riprendere il download (questo è dovuto all'indirizzo IP dinamico).

Dovreste autorizzare i port coinvolti dal BitTorrent sul firewall (di solito le porte da 6881a 6889, ma a volte anche i port 6969 e 7000).

Detto cio', è buona cosa evitare di essere troppo golosi e scaricare troppi torrent simultaneamente. Passando tutti dagli stessi port, si possono intasare. Meglio essere pazienti e riprenderne alcuni più tardi.

Trasparenza e privacy Bittorrent

Abbiamo visto che questo metodo è basato sull' indirizzo IP. Quindi è molto facile da sapere (per le autorità) chi scarica cosa. Basta chiedere all'ISP. Alcuni si credono abili a nascondersi dietro proxy per il solo scopo di rimanere anonimi. Oso supporre che questa pratica è completamente inutile se un esperto volesse trovare un pirata. In ogni caso, un proxy rallenta la velocità di download.


Nota Bene: solo chi ha cattive intenzioni tenta di nascondersi! Andate a rileggere la prima parte riguardante la legalità.

I software

BitTorrent: l'ufficiale. Per Windows, MacOS X, Linux;

uTorrent. Per Windows, Mac, Linux, Android;

BitComet Per Windows;

BitPump (di AnalogX). Per Windows;

BitTornado Per Windows, MacOS X, Linux, BSD;

Vuze Azureus: per Windows, Linux (i586 e AMD 64), Solaris (i586, SPARC, SPARC64);

ABC per Windows e Linux;

NovaTorrent per Windows;

BitSpirit per Windows;

BitTorrent: per Windows.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Il protocollo BitTorrent » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.