Come gestire i social d'impresa in un evento, in una fiera

Dicembre 2016

Come nuovi supporti di comunicazione e di marketing per l'azienda, i social network si adattano per dare il meglio al brand. Cosa c'è di meglio se non pubblicizzare la propria attività nelle fiere? Qui le aziende possono mostrare tutto il loro potenziale e in modo particolare possono puntare sulla promozione del loro brand attraverso la loro attività e interattività basata sui social network.

Ma quali sono le sfide e quali supporti sui quali l'impresa può contare, e in che modo? Quali sono le pratiche migliori di animazione sui social durante una fiera? Ecco una guida che illustra il metodo migliore per sfruttare al massimo questi strumenti informatici.

Rischi per l'impresa

I social network offrono delle nuove piattaforme d'espressione e comunicazione dell'impresa rivolta ai propri clienti e prospect, che sfruttano anche la possibilità di utilizzare questi strumenti anche ad eventi precisi come fiere o conferenze professionali.
D'altra parte, sapersi connettere e raggiungendo, con i giusti social, il giusto pubblico, rappresenta una tra le tante sfide di un'impresa e del suo brand. Attraverso questa strategia mira ad accrescere la propria visibilità su internet, all'occasione di eventi precisi; dimostrare l'expertise dell'impresa su determinati temi legati alle competenze della società; creare e allargare una relazione online con dei nuovi prospect e trasformare questo contatto in visite concrete e fisiche.
Per far sì che queste strategie possano fruttare in vantaggi concreti, dovranno essere integrate ad altre attività quali la pubblicità, il marketing e la comunicazione riguardante la fiera e non solo, tutta la strategia web dell'impresa, che deve rispecchiare l'immagine globale del brand e attrarre beneficio a lungo temine dalle azioni condotte.
Le fiere aperte al grande pubblico, possono, a questo proposito, divenire uno stimolo in più per mettere in atto una strategia social media.

Scegliere un social network a seconda i propri obiettivi

Un insieme di più social può contribuire a farsi pubblicità in un evento: Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest, abbracciano il grande pubblico; Swarm, social legato alla geolocalizzazione; Viadeo, LinkedIn, Google Plus, specificatamente professionali.

Tuttavia è bene fare attenzione a non moltiplicare i supporti di comunicazione durante l'evento, questi strumenti devono essere determinati e studiati in anticipo, per poter ben confluire nella strategia d'impresa.
Per poter scegliere i giusti network, bisogna porsi dei quesiti precisi: qual è il target di riferimento dell'evento? Su quali social l'evento è più pubblicizzato? O meglio quali reti sono proposte dagli organizzatori? E fino a che punto l'impresa può essere rilanciata su questi social?
Da chiedere anche quali mezzi sono messi a disposizione prima e dopo l'evento, la fiera.
Ad es. un account Twitter deve essere molto reattivo per poter essere notato agli utenti e per attendere ai propri obiettivi, questo deve essere animato e interagire regolarmente con gli utenti.
Da tener presente: Contare su quei social network dove l'azienda è già presente e possiede già una solida comunità; adattare la scelta per il proprio pubblico e il pubblico globale dell'evento (ad es. un social professionale per conferenze e Twitter per le fiere); prendere in considerazione le risorse finanziare e umane a disposizione: per es. l'animazione dei social in una fiera è un investimento importante da considerare. Da non tralasciare gli obiettivi finali dell'impresa, che può riguardare il rinforzo del brand rispetto i clienti esistenti oppure riguardare il recupero dei recapiti di un prospect in BtoB!

Per saperne di più: la nostra guida

Per un evento riuscito sui social network

Preparazione

Iniziare scegliendo i social più adatti all'audience, si consiglia di concentrarsi utilizzando uno o più social, piuttosto che confondersi le idee su tante attività svolte con tanti supporti.
Individuare gli strumenti che aiutino alla diffusione dell'evento in sé: account Twitter degli organizzatori, pagina Facebook ufficiale, pagine Facebook degli stakeholder più conosciuti o con i quali è possibile creare una relazione.
L'interazione attraverso gli hashtag che uniscono il proprio brand all'evento è tra le strategie adottabili. Es. #Expoit.Kioskea2015. Comunicare la partecipazione all'evento tra i membri della propria comunità social.

L'animazione del social durante la fiera/evento

Durante il periodo dell'evento è molto importante gestire l'animazione del social scelto, attraverso azioni che variano tra l'adattamento, l'interazione; la fidelizzazione e l'incoraggiamento dei clienti/prospect.
Ottima da consultare la guida riguardante il picture marketing sui social.

Guidare la comunità dopo l'evento

Le reti social possono metter in profitto anche una relazione a lungo termine con gli utenti che hanno seguito l'impresa durante l'evento. Riportare i ricordi più belli dell'evento svolto: le foto, i report account, offerte interessanti riguardo il prodotto presentato e valorizzare i nuovi abbonati al social.

Fare il punto della situazione monitorando le statistiche dei social durante l'evento e di ritorno sull'investimento, che interessa sia i clienti, che i prospect o la comunità. Questo può essere di grande aiuto per migliorare le proprie strategie riguardo un evento futuro.

Per saperne di più

Scegliere un social network per la propria azienda
Contenuti sui social network : che benefici portano alle aziende?
Come conoscere le statistiche dei social network per l'impresa
Foto: © Fotolia.com

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Come gestire i social d'impresa in un evento, in una fiera » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.