Imprese e istituzioni su Facebook

Dicembre 2016

Un'impresa o un'istituzione decide di creare il proprio account Facebook per dare maggiore visibilità alla sua attività e per ampliare la rete clienti. Per perseguire al meglio il proprio interesse, l'impresa deve seguire delle strategie sotto illustrate.

Una pagina o un gruppo Facebook:

Le imprese, come anche le istituzioni possono scegliere tra aprire una pagina Facebook e creare un gruppo. Qual è la differenza tra le due e quali sono i vantaggi e gli svantaggi tra le due?
L'impresa costituisce la sua forza sulla visibilità che la pagina Facebook le porta. Una pagina dà ampio spazio al brand dell'impresa e/o dell'istituzione. I membri della pagina possono interagire con la stessa impresa tramite i loro like "mi piace" o i messaggi in bacheca su questo spazio reso pubblico e conviviale.
Una pagina Facebook pone al centro della attività lo scambio che appunto rende la visibilità d'impresa sempre maggiore: le informazioni, le foto, i recapiti e l'avatar devono parlare del brand con l'obiettivo di metterlo in mostra il più possibile. Infatti, la creazione di una community Facebook non è sempre evidente, preclude sforzo e impegno per infondere il valore del brand ad un pubblico sempre più ampio.

La creazione di un gruppo implica invece una privacy maggiore. Un amministratore, infatti, sceglie la gente con cui condividere i punti d'interesse comune. A seconda del grado di riservatezza impostato, un gruppo Facebook può essere segreto (dunque invisibile ad altri non membri), privato (visibile ma con delle condivisioni private) o pubblico (visibile e con la possibilità di condivisione).

Dopo aver brevemente illustrato le caratteristiche principali di una pagina o di un groppo,ecco illustratevi una serie di obiettivi raggiungibili attraverso entrambi.

La creazione di una pagina Facebook mira al rapido sviluppo dell'immagine e all'acquisizione di una visibilità ad ampio raggio che sia di un'azienda, un'impresa o un'associazione. Una pagina crea una community sempre più ampia, senza porre alcun limite, basandosi soprattutto su una comunicazione sempre più aperta verso l'esterno.
Per quanto riguarda la creazione di un gruppo bisogna dire che questo tende piuttosto alla condivisione di un interesse comune, un tema o di un interesse comune: una passione, un mestiere, una capacità, ecc. da sviluppare, migliorare e condividere sempre più abolendo le barriere geografiche. Cosi facendo un'impresa o un'istituzione possono gestire più gruppi per venire incontro al desiderio degli utenti di seguire più argomenti riguardanti lo stesso brand al fine di creare uno strumento di comunicazione interna, soprattutto se il brand è presente in più stati l'uno distante dall'altro; creare una connessione animata tra utenti con un forte valore aziendale, per es. un nuovo prodotto o ad un savoir-faire specifico o anche tanti gruppi satellite del gruppo principale con una funzione di valorizzazione dello stesso brand.

Come creare un gruppo su Facebook

Nella colonna a sinistra cliccare su Crea Gruppo.
Si può gestire la privacy cliccando su Privacy (nel caso il gruppo raggiunge più di 250 aderenti sarà possibile cambiare questi criteri una sola volta).


In quanto amministratore sarà possibile nominare altri amministratori e scegliere chi lasciar aderire al gruppo e chi no.

Per maggiori informazioni sulle condizioni dell'amministratore di un gruppo cliccare sul questo link

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato «  Imprese e istituzioni su Facebook  » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.