Indicizzare un sito nei motori di ricerca

Novembre 2016

L'indicizzazione è un insieme di tecniche per migliorare la visibilità di un sito web nei motori di ricerca. Per indicizzare un sito bisogna in primis essere "linkati" da altri siti regolarmente indicizzati dai motori di ricerca, in modo che i robot dei motori di ricerca seguano questi link e visitino il sito per indicizzarlo e poi dichiarare il sito direttamente ai principali motori di ricerca.


Quanto costa indicizzare un sito

Quanto costa il SEO? In quasi tutti i motori di ricerca, il SEO è gratuito. Basta che altri siti linkino il tuo, affinché i motori di ricerca lo visitino. Tuttavia, le procedure da seguire sono numerose, talvolta complesse e un semplice errore può avere impatti significativi, motivo per cui molte aziende si affidano a professionisti SEO per consulenza o assistenza.

In quali servizi di directory presentare il sito

I servizi di directory non sono il modo migliore per indicizzare un sito, la cosa più importante è ottenere link da parte dei siti più importanti. Si consiglia pertanto di concentrarsi su un numero limitato di siti di buona qualità (inclusi directory). Meglio pochi, ma buoni.

DMOZ

DMOZ è un sito molto importante poiché i principali motori di ricerca indicizzano regolarmente le sue pagine, questo sito è in pratica è un database mondiale dei siti di qualità. Dato che questo sito è molto trafficato, a volte si fa molta fatica ad inserire il proprio sito. L'ideale è inserirlo tra le 7 e le 10 del mattino.

Motori di ricerca

Indicizzazione Google

Google è il principale motore di ricerca in Italia. Qui una guida utile per sapere come aggiungere il proprio sito al motori di ricerca Google.

Yahoo!

Yahoo! è il secondo motore di ricerca più richiesto. Tra l'altro fa riferimento solo a se stesso. Ecco come aggiungere un sito su Yahoo!

BING (MSN)

BING è il motore di ricerca di Microsoft, che ha sostituito MSN. Qui una guida su come aggiungere il proprio sito a bing

Altri motori di ricerca

Lycos;


Hotbot;

Altavista;

All the web;

AOL;

... e molti altri.

Indicizzando il vostro sito su almeno i primi della lista (i primi 4 sono obbligatori), il vostro sito sarà ben posizionato. Bisogna anche sapere che l'indicizzazione non si fa una sola volta. Quindi è necessario controllare regolarmente la posizione del proprio sito.

Non esitate a registrarsi su un Web analytics come Google Analytics o Xiti.com: permettono di avere informazioni sulla provenienza dei visitatori e le parole chiave che gli hanno permesso l'accesso al vostro sito, e molte altre cose.

Agenzie specializzate nell'indicizzazione

Ci si può servire di agenzie specializzate per posizionare un sito nella prima pagina di Google, molte offrono la realizzazione del sito, così come l'indicizzazione. Però non avere fiducia nelle offerte del tipo "Indicizzazione in più di 200 motori di ricerca", "Indicizzazione in più di 1000 directory" o "Indicizzazione garantita/prima posizione in pochi giorni". Un'indicizzazione "naturale" deve rimanere naturale, e quindi dev'essere progressiva.

Software di indicizzazione automatica

Attenzione ai software di indicizzazione automatica. Alcuni motori di ricerca semplicemente rigetteranno il vostro sito (nella maggior parte dei casi dovete lasciare la vostra mail con il modulo di indicizzazione da compilare). Nel peggiore dei casi usare questi software può essere controproducente e portarvi al ban, se spamma in maniera massiccia pagine del vostro sito in tante directory.

Altre risorse

Indicizzazione;

Le basi per posizionare il vostro sito internet professionale.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Indicizzare un sito nei motori di ricerca » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.