Come creare un sito internet

Marzo 2017

Prima di iniziare a creare tecnicamente il proprio sito internet, è consigliabile pensare al concept, considerare i costi (fornitore di servizi o non), nonché gli obblighi legali. Vi invitiamo quindi a leggere l'articolo Creare il proprio sito internet professionale che fornisce delle informazioni generali molto interessanti.


Creare un sito web

Per creare un sito web abbiamo due, anzi tre opzioni: scrivere manualmente il codice HTML, utilizzare un software WYSIWYG, o utilizzare CMS, come WordPress o Joomla.

Scrivere manualmente il codice HTML (Hand Coding)

Se si vuole creare un sito internet scrivendo il codice HTML, bisogna prima imparare un minimo il linguaggio HTML e, fortunatamente, per fare ciò esistono molti tutorial su internet. Per scrivere i codici, ci servirà un editor di testo (Blocco note o altro) e di un browser per visualizzare il lavoro fatto. Ecco qualche link per imparare il linguaggio HTML:

Introduzione all' HTML;

L'arte dello scrivere il codice a mano per webdesigner;

Nozioni di base sull'html;

Ricerca con Google.

Qui troverete un articolo sugli editor di codici raccomandati.

Software WYSIWYG

Esistono dei software chiamati WYSIWYG (what you see is what you get (Quello che vedi è quello che ottieni), che facilitano il coding, cosa che non dovrebbe impedire di imparare un minimo di nozioni sull'HTML per evitare le brutte sorprese. Con questo software, si scrive il testo e si aggiungono le immagini, e il software genera il codice HTML corrispondente. Questi software facilitano anche l'inserimento di animazioni e script. Ecco qualche esempio: Dreamweaver (a pagamento ma molto completo e semplice da usare, con un tutorial ben fatto); GoLive di Adobe, l'editor di Photoshop; e Namo Web Editor.

Qui di seguito alcuni software WYSIWYG gratuiti:

Matizha sublime;

BlueGriffon;

Maguma Studio;

HTML kit;

1st Page 2000.

CMS e modelli preconcepiti

I CMS (Content Management System, in italiano "Sistema di gestione dei contenuti") sono un'alternativa per chi non ha conoscenze da webmaster e vuole creare un sito. Con un CMS l'utente aggiunge del contenuto al suo sito, articoli, testo, immagini, video, ecc. (tramite un'interfaccia di amministrazione) e non si occupa del lato tecnico o la programmazione. Due tra i CMS più noti sono: Joomla e WordPress.

Pubblicare il sito

Hosting

Una volta creato il sito, bisogna pubblicarlo in rete. Per un piccolo sito personale, esistono host gratuiti e pagine personali. Le pagine personali sono di solito offerte dagli ISP.

Eccovi un articolo che propone alcuni Web Host gratuiti: Scegliere un Web Hosting gratuito o a pagamento.

Caricare il sito (Software FTP)

Una volta scelto il l'hosting, è necessario caricare i file online. Di solito si usano software FTP (o FTP Client) per connettersi al server di hosting e caricare i file del sito.

FileZilla è un buon programma, facile da usare, leggero e gratuito. Se FileZilla non dovesse convincervi, ecco altri Client FTP.

Per conoscere le date di accesso dell'account FTP, bisognerà cercare nel pagina di amministrazione del hosting.

Indicizzare un sito web

Eccovi alcuni articoli che aiutano a capire come indicizzare un sito. Per saperne di più:

Indicizzazione;

Indicizzare un sito nei motori di ricerca;

I Meta tag.

Foto: © Pixabay.

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da . Tradotto da nane77.
Il documento intitolato «Come creare un sito internet» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.