Cos'è un troll su Internet (forum)

Novembre 2016

Un troll nel gergo di internet e in particolare delle comunità virtuali è una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi (fonte Wikipedia).


Categorie di Troll

Troll principiante

Il troll principiante (o il troll da ignorare) è un modo di trollare causa ignoranza della netiquette o causa malfunzionamento tecnico, senza voler veramente disturbare. Il Troll principiante è colui che posta qualsiasi cosa e dovunque, per esempio: Avete mica il numero di Matteo Renzi? Possiamo considerare come troll debuttanti anche tutte le persone che rispondono ad un altro troll.

Troll stupido

Un Troll stupido è convinto di conoscere tutto e, in buona fede, fa si che la sua diarrea verbale interessi a qualcuno oltre se stesso. Il troll stupido assume l'aspetto di un messaggio veritiero ed è semplice immaginare che rifiuterà la qualifica di troll. Esempio: Boh, non me ne intendo, e non so di che parlate, tra l'altro non ho letto i vostri messaggi, erano troppo lunghi ! :-))) ma mi sembra che non abbiate né torto né ragione ;o).

Nota Bene: il troll stupido diventa facilmente cattivo, poiché è convinto di avere sempre ragione. Come raccontano saggiamente le vecchie leggende nordiche: quando il troll è contrariato, il troll diventa ancora più fastidioso.

Troll cattivo

È il troll più conosciuto, e per il quale troviamo più casi. Il suo scopo è, consciamente, uccidere i forum (scatenare delle flame war). Per divertimento, perché l'argomento del forum non gli piace, perché gli amministratori del forum l'hanno offeso, perché fuori piove e che si annoia al lavoro. Questo ci dà, alla fine, il riassunto del ben conosciuto troll stupido e cattivo. Possiede tutte le caratteristiche descritte sopra. Un rapido profilo psicologico ci dà il troll:

Sempre in malafede;

Nullità concettuale;

Autoderisione di facciata;

Tic linguistici e smiles;

Bassezza inimmaginabile.

Ritroviamo tutti i sintomi che permettono di diagnosticare che questi soggetti sono affetti da fufismo, descritto così nel lessico dei termini impiegati su Usernet: Malattia contagiosa di origine virale (HFV ovvero Human Fufismae Virus), i cui sintomi sono: malafede, perfidia negli attacchi "ad hominem, storpiamento dei processi creativi di gruppi, ecc.

Caratteristiche e come comportarsi

La regola tradizionale per combattere contro un troll cattivo consiste nell'ignorare i suoi messaggi. Don't feed the troll (letteralmente: "non nutrite il troll"). Nel suo rifiuto di abbordare i soggetti, di privilegiare la forma e di discutere infinitamente sulla gestione dei forum, il troll ha una propensione inimmaginabile a piazzarsi nell'affettivo. I suoi messaggi diventano un gioco sottile di collusione, di divisioni, di ricerca di alleati e di nemici. Si crede, o almeno lo pensa, amico di Tizio, mentre Caio è cattivo e lo perseguita, Sempronio invece sta con Pinco, poi Pallino litiga con l'Orso Abbracciatutti. Insomma alla fine, otteniamo dei messaggi molto costruttivi del tipo: Tizio ha ragione perché è buono, Caio ha torto perché è cattivo.

Una volta ben identificato, e che ha finito gli argomenti di discussione, l'ultima risorsa dei troll è di pretendere di essere vittima di violazioni inammissibili alla sua libertà d'espressione. Soggetto, questo, che non sarà mai affrontato nel merito, ma sulla forma. La gestione dei forum da parte dei malvagi amministratori cui lui non piace, senza contare la mancanza di educazione degli iscritti.

[...] Mi sembra che, se vogliamo tenere aperti i forum (i messaggi sono pubblicati non appena vengono inviati), davanti a un troll, la sola tecnica sia la guerra di trincea: diversi amministratori sorvegliano costantemente i forum per bloccare il più velocemente possibile i derivati trolleschi. Nulla fa godere di più un troll che le contraddizione tra admin.

Non bisogna mai far pernsare ad un troll che gli si dà ragione. Ad esempio, proscrivere tutti i messaggi comincianti per su questo punto hai ragione, ma..., la domanda è interessante, ma.... Per il buon e semplice motivo che i troll non seguono mai le regole della discussione (definizione dei termini, scambi di argomenti, risposte alle domande).

I messaggi trolleschi

Basici: la buon vecchia provocazione e l'insulto. L'ideale, per essere ancora più efficace, consiste nell'usare un'immagine che insulta un altro gruppo umano.

[...]Il troll del web[...] mantiene un uso non moderato del messaggio fuori tema.

Le risposte sistematiche: ogni risposta inutile ad un messaggio inutile permette di mantenere la dinamica di gruppo. Infatti constatiamo, sempre più frequentemente, che le vittime dei troll, rispondendo ad un loro messaggio e lanciandosi in discussioni interminabili, diventano a loro volta troll.

I messaggi trolleschi rifiutano sistematicamente di entrare nel vivo del soggetto e preferiscono la forma dei messaggi: perché parli con me, io non ti ho offeso, quindi perché mi offendi, hai visto come mi parla... non trovi che esageri? , cavolo, non sai proprio scrivere! , è stupido criticare il tuo interlocutore perché fa degli errori, ecc.

I messaggi che commentano la gestione del forum invece dell'oggetto principale della discussione: Non potete correggere i suoi messaggi? Credo che abbiano silurato il mio messaggio, ma è tornato, ahahah, vedo come funzionate su questo forum!.

Esempi di Troll

Troll (vedi sotto);

Vim/Emacs (sono due editor di testo);

Gli eterni dibattiti Linux/Windows, Mac/Windows, distribuzione Linux X/distribuzione Linux Y, ecc.

Il troll

Il troll agisce su tanti siti, tanto per agire meglio;

Il troll vuole sempre essere moderatore;

Il troll fa errori grammaticali, di ortografia e di coniugazione;

Il troll ha sempre più account;

Il troll rompe sempre il mood positivo;

Il troll agisce spesso di sera;

Il troll ha spesso tra 8 e 11 anni;

Il troll si fa sempre aggredire dagli altri membri;

Il troll si lamenta sempre che i moderatori lo odiano;

Il troll ha esperienza in tutti i settori;

Il troll si chiama anche palla al piede;

Il troll non usa abbreviazioni SMS, no, parla in una lingua arcaica;

Il troll si fa bannare tutti i weekend;

Il troll ha un nickname stupido;

Il troll insulta tutti;

Il troll non è divertente;

Il troll "rompe";

Il troll è in genere fiero di sé;

Il troll è sempre un ragazzo;

Il troll si annoia;

Il troll scrive in maiuscolo;

Il troll legge le regole, sì, ma non le rispetta;

Il troll dice sempre che c'è un bug quando non riesce;

Il troll è contagioso;

Il troll non è mai contento;

Il troll promette di non tornare più su questo forum;

Il troll flood;

Il troll fuorvia i dibattiti;

Il troll ama parlare di argomenti irritanti.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Cos'è un troll su Internet (forum) » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.