Retargeting pubblicitario per gli e-tailer

Dicembre 2016


Definizione

Il retargeting è una forma di pubblicità online per e-tailer. La sua peculiarità consta nel fatto è indirizzata agli utenti che hanno già visitato il negozio online, senza però fare alcun acquisto. Il retargeting incita gli utenti a ritornare, sulle stesse pagine visitate, attraverso pubblicità mirate.

Questa rappresenta una forma di pubblicità efficace, dato che il 97% degli utenti visitano un e-shop circa 5 prima procedere all'operazione d'acquisto.

Amazon, Ebay, Cdiscount, ecc. usano il retargeting, ma questo tipo di pubblicità è ugualmente adatta a piccole e medie imprese, poiché il budget della campagna stessa è definito dal cliente.

Come funziona?

Questi banner pubblicitari sono visibili solo dagli utenti che hanno già visitato il vostro sito. Sono più o meno personalizzati, quelli più personalizzati visualizzano addirittura gli ultimi prodotti visti dal cliente sull' e-shop.

Ecco le tappe del processo di retargeting pubblicitario :
  • Gli utenti sono identificati sul vostro e-shop e seguiti grazie ad un cookie anonimo unico.
  • Lasciano il vostro sito e visitano altri siti.
  • Sui siti associati, gli utenti vengono riconosciuti tramite quel cookie.
  • Il banner pubblicitario mirato viene visualizzato.
  • Gli utenti cliccano sul vostro banner pubblicitario, che li reindirizza direttamente sulla pagina prodotto del vostro e-shop.

I vantaggi

Il retargeting ha un impatto maggiore di una campagna pubblicitaria online classica, dato che il messaggio, molto mirato, è indirizzato ai soli utenti che hanno già visitato il vostro sito e che quindi sono più suscettibili a diventarne clienti e si rivolgono a loro con prodotti che loro conoscono e desiderano.

Il tasso di clic è molto importante : circa il 5%, mentre in una campagna online classica si parla di solito tra il 0,5 e il 2,5%. E anche se l'utente non clicca sul vostro banner pubblicitario, fa ricordare di voi !

Il tasso di conversione (il numero di visitatori che si trasformano in acquirenti) è anch'esso più importante, anche grazie alla personalizzazione del banner dove vengono visualizzati prodotti che sono probabilmente interessanti per l'utente.

Gli inconvenienti

Il retargeting non vi porta nuovi clienti, dato che mira a quelli che conoscono già il vostro negozio.

Una volta che il prodotto è stato acquistato dall'utente, succede che questo resti visibile sui banner pubblicitari. Questo "difetto" fa quindi diminuire il numero di clic.

Gli utenti hanno la possibilità di rifiutare il retargeting pubblicitario, in accordo alla legge sulla privacy. Meno prospetti per la vostra campagna. Ciò non comporta un impatto sui costi della campagna, ai costi per clic.

Sottoscrivere una campagna di retargeting pubblicitario

Scegliete in un primo tempo il prestatario (ad esempio Aggregate Knowledge e ChoiceStream). Le sottoscrizioni e il lancio sono molto semplici:Selezionare il tipo di banner tra banner corporate che visualizza solo lo slogan e il nome dell'azienda e il banner "segmento di visitatori": visualizza, ad esempio, un coupon di sconto, unicamente per gli utenti che hanno riempito e abbandonato il carrello, e non per i visitatori che non hanno messo prodotti nel carrello. Banner personalizzati: visualizza gli ultimi prodotti visitati dall'utente sul vostro e-shop, la soluzione più efficace ed utilizzata.

Bisogna determinare il budget di partenza (che corrisponde in pratica ad un forfait di attuazione: creazione banner, ecc.), la durata e l'ammontare della campagna. Si Pagherà solo costo per clic, vale a dire che pagherete solo quando l'utente clicca sul banner. Come per le campagne Adwords, avrete la possibilità di modificare il budget che avrete attribuito alla vostra campagna di retargeting in funzione dei risultati contratti le prime settimane. Sarà il prestatario ad occuparsi della realizzazione dei banner pubblicitari.

Inserirete un piccolo tracker sulle pagine del vostro e-shop. Questa azione permetterà di individuare le pagine visitate dagli utenti. La maggior parte dei prestatari propongono un'assistenza per farlo, che richiede circa 2 ore. Prevedere un flusso di informazioni del vostro catalogo al prestatario, perché esso possa pubblicare le immagini dei vostri ultimi prodotti e le nuove promozioni sui banner.

Retargeting Email

Il retargeting email definisce una tecnologia che permette di mirare gli utenti tramite email in seguito al loro passaggio su una pagina web, in funzione dei criteri predefiniti.

Ulteriori informazioni

R-Target è una soluzione marketing di mailing comportamentale in tempo reale, che permette di fare un collegamento tra un comportamento di navigazione di un utente e il suo profilo opt-in corrispondente.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Retargeting pubblicitario per gli e-tailer » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.