Il picture marketing sui social network

Novembre 2016

Il picture marketing è una tecnica promozionale sempre più utilizzata dai brand sui social network. Favorendo la mission - indicatore di performance e chiave per la determinazione del successo di una campagna Facebook - è possibile accrescere le interazioni dal contenuto condiviso e aumentare il numero dei fan e dei follower. Quali sono le caratteristiche del picture marketing? Quali canali sociali sono più efficaci, e come iniziare?

Cos'è il Picture Marketing ?

Il picture marketing consiste nel mettere in atto delle campagne promozionali sui social network tramite diversi supporti visivi (fotografie, gifs animate, clip, etc..).

I social network più adatti alle campagne di picture marketing :
  • Facebook, sulla Timeline (pagina impresa)
  • Tumblr
  • Pinterest
  • Instagram
  • Google Plus

La foto, leva "d'impegno" dei fan

Comparando, al testo (il vecchio status Facebook), ai link, e anche ai video, la foto è il contenuto condiviso che genera più "impegno" nei fan da parte dei membri di una community (es: i fan di una pagina su Facebook, follower su Twitter, etc...).

Secondo una ricerca di Track Social presso 100 aziende americane attive su Facebook, la foto genera fino a 4 volte più "like" (mi piace) che gli altri tipi di post.

L'impegno si risolve quindi con il livello di interazioni degli utenti con un contenuto postato su uno o più canali sociali (es: blog, social network).
Si materializza in diverse azioni su queste piattaforme :
  • Facebook : commenti, mi piace, condivisioni
  • Twitter : retweet (RT), citazioni (@)
  • Tumblr : like e reblog
  • Pinterest : like, commenti e repin
  • Instagram : like e commenti


L'impegno è, con la misurazione dell'influenza, uno degli indicatori principali per misurare il successo di una campagna professionale sui social network.

Obiettivi del picture marketing

L'immagine essendo un fattore di impegno sui social network, permette alle imprese attive in tal senso di :
  • Favorire il reclutamento di nuovi fan
  • Facilitare la riuscita di una campagna di marketing virale (a breve termine)
  • Creare un universo visivo che riguarda il proprio marchio, i prodotti o i propri valori.

I limiti del picture marketing

L'uso di immagini o foto umoristiche è oggi pratica comune per aumentare le interazioni attorno ai contenuti postati sui social network.
Se questa procedura contribuisce ad aumentare il livello di impegno, il suo utilizzo può anche essere contro-produttivo : in effetti l'utilizzo di immagini che non hanno nulla a che vedere con l'universo tematico dell'azienda, non permettono di rinforzare la sua identità presso gli utenti che rappresentano il suo target.

Quali social network usare per le campagne di picture marketing ?

Facebook

Diversi spazi sulla pagina Facebook impresa:
  • La foto di copertina (851 x 315 pixel), che può essere aggiornata regolarmente.
  • Le pubblicazioni della Timeline : la finestra di edizione permette di condividere delle foto, che è possibile catalogare in album.


Elementi da considerare :
  • Possibilità di accompagnare le foto con del testo (raccomandato)
  • Possibilità di saltare delle linee tra le varie scritte, e aggiungere dei link : l'immagine occuperà più spazio sui flussi di attualità dei membri della pagina, elemento importante per attirare la loro attenzione.
  • Possibilità di mettere in evidenza la foto sulla propria timeline (andrà ad occupare le due colonne a disposizione)

Pinterest


Google Plus


Idee di campagne basate sul picture marketing

Utilizzare Instagram

Instagram è un'applicazione mobile connessa ai social network (Facebook, Twitter o Tumblr), che permette agli utenti mobile di condividere delle immagini scegliendo un filtro per modificarne l'aspetto.
Molto popolare e coinvolgente, è usata oggi dalle aziende per creare un rapporto d'intimità con i fan/membri/follower, e aumentarne l'impegno.

Isntagram ha per ambizione di superare Twitter sul numero di tenti attivi al mese. L'app mobile riunisce circa 200 milioni di utenti attivi mansili (maggio 2014) e vuole raggiungere il miliardo nei prossimi anni.

Diversi esempi di comunicazione via Instagram :
  • Far vedere il backstage, la vita in azienda (es: foto di un seminario o di una riunione, dei progetti in corso). Alcune imprese come i ristoranti, che hanno prodotti che hanno nell'immagine dei prodotti un'ottima attrattiva, usano le foto delle loro specialità per promuovere la loro attività sui social network. Altre sollecitano gli impiegati per generare uno stock di foto utilizzabili per le loro campagne di picture marketing.
  • Proporre un concorso fotografico : chiedendo ai clienti o ai rappresentanti del marchio di postare delle immagine riguardanti un tema preciso, utilizzando un hashtag per identificarle.
  • Testare le preferenze dei propri clienti (voti) su un progetto di creazione visiva in corso.

Creare un meme

Sul piano visivo, il meme corrisponde ad una replica di un'immagine famosa, il cui messaggio è modificato/parodiato e adattato a bisogni di comunicazione particolari.
Può quindi essere interessante creare un meme partendo da un'immagine largamente utilizzata su internet : la difficoltà sta nel creare un messaggio abbastanza forte e innovativo perché esso sia condiviso dagli utenti.

"Success Kid" (image originale by Laney Griner)
centre


Adattamento (meme) disponibile su quickmeme.com
centre


Alcuni siti dedicati alla creazione di meme:

Crédit photo © Nmedia - Fotolia.com

Le pagine profilo di Instagram sul web

Instagram ha lanciato nel novembre 2012 la visualizzazione dei "profili" sul web. Per essere più chiari, l'applicazione mobile ha esteso la visualizzazione dei contenuti postati su delle pagine ottimizzate per una navigazione web classica (non mobile).

Le funzioni sociali sono direttamente accessibile tramite web.


Questa evoluzione permette alle aziende di aumentare l'audience dei loro contenuti visivi condivisi.

Tra le caratteristiche di questi nuovi profili web :
  • Visualizzazione di una selezione di foto recentemente condivise dagli utenti (galleria fotografica) nella parte superiore della pagina profilo.
  • URL dedicato (isntagram.com/utente), che permette alle aziende presenti su instagram di rinforzare la lroo presenza sui motori di ricerca.
  • Foto profilo, biografia.
  • Possibilità per gli utenti, dal web, di seguire altri membri, comemntare le foto, e modificare il loro profilo.

centre

Inserire collegamenti Instagram su pagine internet terze

per migliorare la visibilità dei profili utenti, Instagram mette a disposizione agli iscritti dei "badge" : questi piccoli widget possono essere inseriti in pagine terze (blog, siti internet) e sono visualizzati sotto forma di icone cliccabili di taglia variabile, e permettono di reindirizzare i visitatori verso il proprio profilo Instagram.

La creazione e la configurazione dei badge è direttamente accessibile a questo indirizzo (dopo aver effettuato il login). Una volta selezionate le dimensioni del badge, basta copiare il codice HTML generato e copiarlo nella pagina che si preferisce.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Il picture marketing sui social network » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.