Come deframmentare il disco rigido

Settembre 2016

La deframmentazione consiste nel consolidare frammenti dei file sparsi sul disco per ottimizzare il tempo di accesso del HD durante la lettura dei file di grandi dimensioni. Per deframmentare, degli algoritmi sono utilizzati per determinare la posizione dei frammenti e gli spazi disco inutilizzati.

Nei vecchi sistemi Windows (95/98/ME), se si utilizza un programma durante la deframmentazione, lo stato del disco può cambiare e l'algoritmo deve ripetere l'intera operazione. Invece nei Windows più recenti (NT/2000/XP/2003/Vista/7) Il file system NTFS consente di deframmentare durante il funzionamento dei programmi, però i file in uso non saranno deframmentati. Tuttavia, quando Windows è avviato, un gran numero di processi sono in esecuzione in background, pertanto, per deframmentare il disco in modo ottimale, si raccomanda di avviare Windows in modalità provvisoria, e quindi eseguire la deframmentazione.


L'utility di Windows

La procedura è quasi la stessa per windows XP/Vista/7, apri Risorse del computer e fa clic destro sul disco da deframmentare e scegli Proprietà, seleziona il tab Strumenti e fare clic su Esegui defrag.

Da linea di comando

Si può eseguire la deframmentazione da riga di comando:
defrag c: -f


Nota Bene: si può deframmentare più velocemente costringendo la deframmentazione prima dell'avvio dei programmi, per farlo apri il registro di sistema e cerca la chiave
HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\RunOnce
, clic destro nella finestra di destra, quindi Nuovo > valore stringa, Nominarla Defrag e aprirla con doppio clic e digita:
defrag.exe c:-f 
quindi riavvia Windows, la deframmentazione inizierà prima dell'avvio degli altri programmi.

Deframmentare un file o una cartella

Si può deframmentare un singolo file o una cartella con il programmino CONTIG della Microsoft, ad esempio, per deframmentare un file:
contig nome_del_file.iso
. Questo è utile ad esempio per la masterizzazione o per le macchine virtuali VMware.

Per deframmentare una cartella (e le sue sottocartelle):
contig -s c:\windows\*.*

Per deframmentare tutti i file sul disco in background (non rallenta il computer):
start /low contig -s c:\*.*

Deframmentare in screensaver

Se si vuole un disco ben deframmentato, si può fare la deframmentazione ogni volta che si avvia lo screensaver, quindi quando non si utilizza il PC. MyDefrag è un programmino gratuito che utilizza il sistema di deframmentazione di Windows, e che integra uno script che avvia la deframmentazione del disco quando si avvia lo screensaver. Download MyDefrag.

Deframmenta il file di paging (swap)

Di default, il deframmentatore di Windows non deframmenta il file di paging (pagefile.sys), ciò è problematico perché la velocità di accesso a questo file è cruciale, non deframmenta anche i file utilizzati come il Registro di sistema. Tuttavia esiste un programma gratis in grado di farlo: PageDefrag. È abbastanza semplice da usare, basta avvia il programma e selezionare Defragment at next boot poi fare clic su su OK, quindi riavvia il computer.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Come deframmentare il disco rigido » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.