Gravatar: cos'è e come si usa

Ottobre 2017

La foto che appare accanto al nome di un utente e che lo identifica è detta in gergo avatar e può rappresentare un’immagine o una foto personale. Se invece si ama molto scrivere, sui forum o sul proprio sito personalizzato è molto probabile che si sia già sentito parlare di gravatar. Ma che significa gravatar e come si usa?


Gravatar vs avatar

A differenza dell’avatar un gravatar ha una definizione più globale della propria presenza di sé nel web. Infatti, esso non è altro che un avatar centralizzato che fa in modo di evitare, ogni volta che si ci si iscrive o si posta su un dato sito, di inserire la propria immagine digitale. Se si ha un’attività imprenditoriale o si è un freelance in cerca di nuovi progetti, un gravat è necessario per poter aumentare la propria visibilità. Allo stesso modo di un logo, il gravatar diventa un vero e proprio biglietto da visita (in tal caso potrebbe coincidere anche con il logo del proprio brand).

Come si crea un gravatar

Basterà registrarsi sul sito ufficiale del servizio, scegliere la propria immagine rappresentativa (tranquilli la si potrà cambiare in ogni momento, ma vi consigliamo di non cambiarla sempre per evitare di fuorviare il proprio pubblico e non diventare subito riconoscibili a chi sta cercando proprio la vostra figura professionale, per esempio).

Come usare gravatar con WordPress

Se si ha il proprio blog personale ecco che si può personalizzare il proprio gavatar in pochi passi con WordPress. Aprire il menu Impostazioni e poi andare su Discussione. Qui sarà possibile visualizzare le varie opzioni che determineranno il tipo di immagini pubblicabili e la possibilità di abilitare o meno gli avatar sul proprio sito.

Plugin gravatar di WordPress

WP User Avatar è il plug-in messo a disposizione da WordPress con il quale si potrà utilizzare una qualunque foto inserita nella propria libreria come avatar, senza che essa venga elaborata da un programma di foto ritocco, ma ritagliata in tempo reale direttamente per essere utilizzata. Oltre questo plugin, grazie a WP First Letter Avatar WordPress offre anche la possibilità di personalizzare, con immagini predefinite, utenti in visita sul proprio blog o sito web o che si accingono a scrivere su un forum, ad esempio inserendo una lettera colorata con l’iniziale del nome (come quella di Gmail).

Foto: © Sergey Leonov - 123rf.com

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da e-claudia. Ultimo aggiornamento 12 ottobre 2017 alle 09:03 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Gravatar: cos'è e come si usa» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.