Insights di Facebook: come leggerli e come utilizzarli

Settembre 2017

La presenza su Facebook è diventata una tappa inevitabile in termini di comunicazione e visibilità per alcune professioni e attività commerciali. Per supportare al meglio l’animazione della propria pagina Facebook e far aumentare la propria community,sarà necessario monitorare le statistiche in modo regolare. Ma quali sono i dati da prendere in considerazione e cos’è l’Insights di Facebook?


Come animare una pagina Facebook

L’animazione di una pagina Facebook costituisce diversi vantaggi per i professionisti. Il supporto consente di mettere in evidenza i prodotti, il proprio savoir-faire o i propri servizi nei confronti di una comunità e non solo.

La pagina Facebook offre anche delle nuove possibilità nei confronti dei clienti e dei prospect, sia per l’immagine della marca, brand, che anche per il supporto di un servizio post vendita. Essa aiuta a meglio diffondere le informazioni nei confronti degli abbonati e su alcune reti, permettendo di ampliare la ricerca di nuovi futuri clienti o partner e per migliorare la notorietà e il riferimento del brand. Affinché questo genere di obbiettivi possa venir raggiunto, la pagina Facebook deve essere animata regolarmente.

Questa animazione consente di impegnare meglio la comunità e di estendere il circolo dei fan e degli abbonati. Post, foto, video sono controllabili tramite statistiche accessibili dagli amministratori e dagli editor della pagina e costituiscono un aiuto prezioso.

Come leggere le statistiche di una pagina Facebook

Le statistiche o dati Insight di una pagina Facebook sono visibili dalla scheda statistiche sita in alto a destra di una pagina. Per poterli gestire è necessario essere connessi in quanto amministratori, editore, moderatore o inserzionista, analista di una pagina.

Com'è il riepilogo della pagina Facebook

La scheda generale Statistiche offre accesso ad una schermata ricapitolativa di diversi dati. Essa può essere adattata per valutare un dato periodo: "Oggi", "Ieri", "7 giorni fa" o "28 giorni fa" e riassume, in linea generale, diverse informazioni inerenti alle attività della pagina secondo il periodo scelto: azioni sulla pagina, visualizzazioni, anteprime, Like, copertura del pubblico e visualizzazione dei video. Il numero dei messaggi privati ricevuti e il tempo medio di risposta; la ricapitolazione delle ultime 5 pubblicazioni recenti con le loro interazioni e azioni derivate.

Vi è anche una tabella che può essere aggiunta a delle pagine da monitorare, cliccando su Aggiungi pagine. Esso consente un paragone della propria pagina con altre pagine simili o pagine concorrenti, aggregando diverse informazioni: Mi piace, numero di pubblicazioni e impegno della settimana.

I Like di una pagina Facebook

La pagina che mostra i like su Facebook è certamente una delle statistiche più consultate. Essa riassume la progressione e l’origine dei Mi piace messi alla pagina. Il periodo di analisi è personalizzabile e se si nota un aumento improvviso o, al contrario, una perdita notevole di fan, questo risulterà essere il dato più visibile. In generale la curva segue un aumento regolare ma l’evoluzione può variare in funzione delle attività o del tempo dedicato (promozione della pagina, concorsi, ecc.). La scheda presenta il numero dei Mi Piace ottenuti e quelli persi. Molti i dati presi in considerazione: Like organici o a pagamento, direttamente sulla pagina o da un’inserzione proposta da Facebook.

Copertura di una pagina Facebook

Definita anche con il termine inglese Reach, la copertura corrisponde agli utenti che hanno visualizzato le pubblicazioni della pagina. Il periodo analizzato è personalizzabile. Si distinguono due diversi tipi di modalità di copertura: organica e a pagamento, corrispondente alle pubblicazioni sponsorizzate:



Questi dati consentono di analizzare l’impegno degli utenti per data: le reazioni, i commenti, le condivisioni. Le reazioni alle pubblicazioni ("Mi piace", il “Wow”, “Adoro”, "Triste" ecc.) vengono analizzate in modo dettagliato oltre che in maniera generale. Una pubblicazione che ha generato una copertura importante corrisponde generalmente ad una pubblicazione che suscita un impegno forte a parte degli utenti o grazie ad una pubblicazione sponsorizzata.

Scheda Post su Facebook

Una altra scheda da tener d’occhio è la ricapitolazione delle ultime pubblicazioni della pagina. Esso consente di avere una visione globale della portata e delle interazioni di ogni pubblicazione ma anche della portata media di ogni tipo di pubblicazione. Ad esempio, cliccando su tipi di pubblicazioni, la portata e l’impegno delle pubblicazioni sotto forma di link, foto, stati, video vengono sottoposti ad un’analisi dettagliata:



Scheda Persone della pagina Facebook

Questa sezione permette di conoscere più informazioni sui fan della pagina, se il pubblico è in prevalenza maschile o femminile, la fascia d’età e l’origine geografica. I dati si applicano ugualmente sia ai prototipi di target che alle persone realmente coinvolte. Utile per assicurare che l’obbiettivo corrisponda al pubblico effettivamente raggiunto e per definire eventuali altre strategie targettizzate di marketing:




Per saperne di più: Come creare una pagina Facebook per la propria azienda.

Foto: © Rose Carson – Shutterstock.com

Potrebbe anche interessarti

L'articolo originale è stato scritto da Perrine Tiberghien. Tradotto da e-claudia. Ultimo aggiornamento 21 agosto 2017 alle 07:50 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Insights di Facebook: come leggerli e come utilizzarli» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.