Come guadagnare con Instagram

Giugno 2017

Instagram nasce come app per la condivisione di foto e stories con i propri amici, su vari social network compreso Facebook, Twitter, Trumblr, Flickr. Un’app di successo che ha riscontrato dalla sua nascita, fino all’acquisizione da parte del gruppo Facebook, migliaia di utenti e di immagini e che cela, dietro di sé, una miriade di opportunità di lavoro e di visibilità per i piccoli e grandi imprenditori. Ecco come fare a monetizzare il proprio account Instagram.


Come creare un profilo Instagram professionale

Una volta scaricata l’app sul proprio dispositivo mobile (Instagram è disponibile sia per Android sia per iOS) la prima cosa da fare sarà quella di creare tanti contenuti nuovi che abbiamo alta qualità. Fatto questo, si dovrà mirare ad aumentare i propri follower, utilizzando bene gli hashtag di tendenza e proponendo, ai propri seguaci, contenuti interessanti che stimolino la Call to action (l’invito all’azione) e facciano interagire, con hashtag e bot gli utenti con il proprio canale.

Da qui l’importanza di creare un profilo riconoscibile, che non resti anonimo, che crei, catalizzando intorno a sé un’identità ben precisa e di riferimento per gli altri utenti. Ad esempio, è bene puntare ad un pubblico targettizzato che condivida punti di interesse comuni, quali passione per la moda, il calcio, e ogni ambito professionale possibile. In questo modo sarà più facile rendersi visibili e pubblicizzare un dato tipo di prodotto (se si è un’azienda).

Come diventare Influencer su Instagram

Dopo aver creato una propria rete di follower ben radicata (in tal caso è bene scegliere una nazione o ancor meglio un luogo per attrarre più gente possibile), il lavoro di creazione contenuti e post di foto, eventuali stories o video illustrativi deve essere focalizzato su argomenti approfonditi di cui voi stessi siete gli esperti. Un blog, gruppi online, interazioni e dialoghi con altri influencer del settore, partecipazioni ad eventi reali nella propria città di riferimento e in trasferta (magari anche all’estero) costituiranno dei trampolini di lancio ottimali per abbracciare un pubblico sempre più ampio non solo su Instagram ama anche su altri social.

Per saperne di più: Come aumentare i follower di Instagram.

Come fare soldi su Instagram

Una volta aumentato il proprio numero di follower (dai 10.000 in su sarebbe ideale), la strategia da perseguire sarebbe quella di farsi notare da qualche azienda o brand particolarmente affine alla propria passione, in modo che essi sfruttino, pagandovi, il vostro canale per pubblicizzare le loro attività e prodotti. In questo modo si avrà si avrà una doppia visibilità sia a livello personale attraverso l’aumento di nuovi nuovi follower che vi seguiranno perché amanti dei prodotti o servizi dell’azienda o del brand associato; sia dal lato dell’azienda che, grazie alla sua popolarità, pubblicizzerà in modo indiretto sia voi che i suoi prodotti su una vetrina mondiale, quale quella di Instagram.

Nel caso in cui si sia un’azienda o un imprenditore che produca o offra servizi diretti, ad esempio delle magliette personalizzabili, un servizio di traduzione o di editoria, un prodotto specifico, questo canale di pubblicità potrebbe aumentare gli introiti creando un vero e proprio brand che ruoterà attorno al proprio prodotto o servizio. Se si è tra questi produttori, cosa aspettare?

Leggi anche: Come aumentare seguaci di un brand su Instagram

La costanza su Instagram premia gli sforzi

Una volta creata la propria identità su Instagram e una volta ottenuti dei contratti da parte di brand o aziende che desiderano farsi pubblicità attraverso il vostro canale, non resta che armarsi di buona lena e pubblicare con costanza contenuti interessanti e qualità, che sappiano catturare le attenzioni del vostro pubblico, dei vostri follower.

Foto: @ Stanislaw Mikuski - Shutterstock.com

Potrebbe anche interessarti

Pubblicato da e-claudia. Ultimo aggiornamento 9 giugno 2017 alle 12:35 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Come guadagnare con Instagram» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.