Icone personalizzate per i tuoi dischi

Dicembre 2016

Oggi tutti abbiamo almeno una chiavetta USB che utilizzammo frequentemente. Oltre alle chiavette USB alcuni hanno più dischi (dischi esterni USB, dischi multimediali, dischi fissi secondari, più partizione nel disco fisso principale) tutte queste unità vengono visualizzate in Risorse del Computer e distinte dalla lettera che il sistema gli assegna (C:, D:, F:, H:). In questa guida vedremo come personalizzare le icone delle periferiche.


Personalizzare le icone

Quando più periferiche di archiviazione sono collegate al computer talvolta diventa difficile sapere quale unità ci interessa per copiarne un file dal menu Invia a... del tasto destro del mouse:



o salvarne un file con l'opzione "Salva come..." dalla finestra di dialogo di Windows:



Di solito si torna alle Risorse del Computer per aprire l'unità o controllare la lettera assegnatala. Per risparmiare tempo e evitare queste confusioni ed un eventuale sbaglio (salvare un file in una unità diversa), sarebbe utile dare un'icona personalizzata ad ogni unità e assegnarla un nome accanto alla sua lettera:


Preparazione delle icone

Prima di cominciare, si deve scegliere le icone per ogni unità disco, perciò si possono creare delle icone personalizzate o cercarne altre in rete.

Creare delle icone personalizzate

Per creare delle icone serve un software. Eccone due utilissimi e facili da usare che permettono di disegnare una icona o crearla da un file immagine già esistente:




IcoFX è un editor di icone. Permette di creare, estrarre e modificare icone. Funziona con Windows XP, Vista, 7 e 8, con supporto per la trasparenza. Dotato di oltre 40 effetti, IcoFox può trasformare le foto in icona. È possibile anche estrarre le icone contenute in altri file, come i file eseguibili. A partire dalla versione 1.6.1 il software è fornito con il supporto di 10 lingue, tra le quale l'italiano. Ma la guida online è disponibile solo in inglese:



@icon sushi è uno programma per creare icone. Per aiutarvi a creare icone, questo programma offre tavolozza dei colori, così come gli strumenti di disegno tra cui linee, cerchi, rettangoli e così via:


Scaricare icone da Internet

Alcuni siti propongono gratuitamente icone pronte da scaricare (file .ico) o anche immagini (file .png) da trasformare (convertire) in formato .ico, è possibile farlo con i programmi elencati sopra (IconArt e @icon sushi). Tra i siti che propongono gratuitamente, per un uso personale, delle icone:

Iconspedia.com: le icone sono ordinati in categorie, è possibile scaricare degli interi Pack, o delle singole icone, ad esempio: TV Shows icons nella categoria Movies & TV Icons > Cinema > TV Shows (Iconospedia.com).

Esistono tantissimi altri siti che propongono icone gratuiti, Google può aiutarvi a trovarne molti.

Il file "autorun.inf"

Aprire il file autorun.inf. È un file nascosto, per visualizzarlo, si deve attivare la visualizzazione dei file e cartelle nascosti da panello di controllo. Aprire Opzione cartelle nella scheda Visualizzazione spunta l'opzione Visualizza cartelle e file nascosti.

Apri il disco il quale si vuole personalizzarne l'icona (esempio C:), trova il file "autorun" e aprilo con Notepad (o un altro editor di testo). se il file non è stato modificato prima, si deve vedere scritto:
[AutoRun]

Modificare il file. Sotto AutoRun aggiungi le 2 righe

icon=icona.ico e label=nome_disco:



Esempio:

[AutoRun]      
icon=n00r_Win.ico
label=WIN


n00r_Win.ico è il nome del file icona + il percorso verso il file icona (qui si scrive solo il nome dato che l'icona verrà salvata sulla radice del disco).

Win è il nome da dare al disco.

Esempio 2:

[AutoRun]      
icon=n00r_Data.ico
label=DATA

Aggiungere l'icona

Dopo aver modificato il file autorun, copiare l'icona da assegnare sulla radice, se si vuole mettere l'icona in una cartella, si deve dare il percorso completo verso l'icona.

Esempio:

icon=mia_cartelle\icona.ico


Nota Bene: il file autorun deve assolutamente essere salvato sulla root del disco, se viene salvato in un'altra directory (sotto cartella) le modifiche non vengono applicate.

Visualizzazione del risultato

per i dischi fissi

La modifica viene visualizzata solo dopo il riavvio del sistema.

per i dischi rimovibili

Basta rimuovere la periferica USB e riattaccarla per visualizzare la nuova icona del disco in risorse del computer.

Personalizzare le cartelle

La personalizzazione delle cartelle è abbastanza facile: fare clic destro sulla cartella quindi Proprietà, nella scheda Personalizza si può scegliere l'icona cliccando su Cambia icona quindi scegliere tra le icone sistema proposte o sfogliare per scegliere un'icona personalizzata.

Si possono anche personalizzare le cartelle modificando il file Desktop.ini (questo argomento verrà discusso in un'altra guida).

Conclusione

L'icona del disco verrà visualizzata in Risorse del Computer, la barra degli indirizzi di Windows Explorer, nella barra delle applicazioni, nelle finestre di dialogo, ecc. Perciò è utile avere dischi con icone diverse per poter evidenziarli.

In questa guida sono state discusse due entry (parametri) del file autorun, Icon e Label per conoscere le altre entry che è possibile modificare riferirsi all'articolo nella knowloge Base di Miscrosoft.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Icone personalizzate per i tuoi dischi » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.