Come proteggere la privacy su Windows 10

Ottobre 2017

Per default Windows 10 riunisce e può comunicare a Microsoft i propri dati personali, per rimediare a questo e dunque, tutelare la propria privacy (in gran parte ma non completamente), è possibile modificare alcuni parametri di riservatezza In questa guida vedremo quali, nello specifico.


Disattivare Cortana

Cortana, l’assistente personale di ricerca di Windows, fornisce consigli e richiami basandosi sui dati raccolti da Microsoft. Per evitare questo basterà disattivare il servizio: Per saperne di più: come disabilitare Cortana su Windows 10.

Disattivare la posizione

Entrare sulle impostazioni del PC (la rotella d’ingranaggio che appare cliccando sul logo Windows):




Poi cliccare su Privacy:


Da qui si avrà acceso alle opzioni delle tappe successive. Cliccare su Posizione, sita nel menu sinistro e poi cliccare su Modifica, poi cliccare sul cursore Posizione dispositivo, per disattivarlo.

Disattivare fotocamera e microfono

Per evitare di essere spiati si possono disattivare le periferiche, per una applicazione a propria scelta. Il tasto è presente sempre nel menu Privacy, sotto la dicitura Fotocamera e Microfono.

Se, invece, si desidera disattivare le periferiche indipendentemente l’una dall’altra, cliccare sui cursori blu per disabilitarle.

Disattivare il proprio account Microsoft

Microsoft può ugualmente acquisire dati passando dal proprio account Microsoft. Per evitare questo sarà necessario disattivarlo, sempre dal menu Privacy > Info account:



Qui cliccare semplicemente sul cursore blu per procedere alla disattivazione.

Disattivare Feedback & Diagnostica

È possibile impedire al PC di inviare dati a Microsoft disattivando il servizio commenti e diagnosi, sito nel menu Privacy delle Impostazioni. E qui scegliere nel menu a tendina delle due sezioni la frequenza di invio dei feedback.

Disattivare servizi di biometria

I servizi di tracking DiagTrack e Dmwappushservice acquisiscono informazioni personali e anche dati inerenti all’utilizzo del PC poi trasmessi a Microsoft, con lo scopo di effettuare una diagnosi. Il servizio è disattivabile dalla console di servizi Windows. Per accedervi, digitare nel campo di ricerca services.msc. Poi fare clic su Servizi di biometria Windows:



E qui cliccare sul’opzione Disattiva, nella scheda Generale > Tipo di riavvio, poi cliccare su Ok per confermare:



Per finire cliccare su ritornare al menu Servizi e cliccare su dmwappushservice. Si aprirà una finestra simile a quella precedente, nella scheda Generale, cliccare su Disabilita posto accanto al tipo di avvio.
L'articolo originale è stato scritto da christelle.b. Tradotto da e-claudia. Ultimo aggiornamento 21 dicembre 2016 alle 09:38 da AntonelloCCM.
Il documento intitolato «Come proteggere la privacy su Windows 10» dal sito CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.