Installare Ubuntu su Virtualbox

Dicembre 2016

Ubuntu è un sistema operativo basato su Linux, disponibile per computer e server, ma a differenza di Microsoft Windows, a pagamento, Ubuntu è un sistema open source e gratuito. Ubuntu include tutte le app utili per la navigazione come FireFox, per chattare come Pidging, poi OpenOffice la produzione e l’editing di testi e VLC media player per la riproduzione di file multimediali.

Se si desidera provare Ubuntu sul proprio dispositivo, però si è poco convinti di creare una partizione sul proprio hard disk, è possibile utilizzare il programma VirtualBox. Grazie a quest’ultimo, infatti, si potranno creare macchine virtuali nelle quali installare un qualunque sistema operativo. Per installare Ubuntu, sarà necessario scaricare solo il suo file ISO e installarlo sulla macchina virtuale creata per VirtualBox.


Come scaricare il file ISO di Ubuntu

Scaricare Ubuntu 64 bits da CCM o dal sito ufficiale Ubuntu.

Come installare VirtualBox sul proprio PC

Scaricare VirtualBox e installarlo sul proprio PC. Durante le istruzioni per l’installazione del programma cliccare su Next (Avanti), poi disattivare l’installazione del supporto per USB, rete e Python, aprire il menu a tendina per ognuna d queste entrate e selezionare Entire feature will be unavailable (La funzione completa non risulterà disponibile) e fare clic su Next. Successivamente disattivare l’opzione Create a shortcut in the Quick Launch Bar (Creare un accesso diretto nella barra d’inzio rapido) e fare ancora clic su Next. Poi cliccare sul tasto Install, per completare l’installazione di VirtualBox e infine, cliccare su Finish per chiudere l’assistenza all'installazione, dunque aprire VirtuaBox.

Creare una macchina virtuale su VirtualBox

Nell’interfaccia VirtualBox fare clic su Nuovo per aprire l’assistente di creazione della macchina virtuale. Inserire un nome per questa macchina nel campo Nome e selezionare il sistema operativo che si vuole installare (Linux) nel campo Tipo, scegliere Ubuntu dal campo Versione e poi cliccare su Next. Lasciare il campo della dimensione della memoria come viene raccomandato da VirtualBox per la macchina virtuale e poi cliccare su Next. Fare clic su Crea per creare un disco rigido virtuale. Poi lasciare spuntata l’opzione di default e cliccare su Next. Scegliere se il nuovo disco rigido virtuale crescerà come il suo uso (riserva dinamica) o se debba essere creato con una dimensione massima (dimensione fissa), poi cliccare su Next. Lasciare invariato il nome suggerito da VirtualBox per il file dell’unità del disco rigido virtuale, cossi come quello inerente alla dimensione e cliccare su Crea. La macchina virtuale apparirà nell’interfaccia VirtualBox.

Come impostare il CD/DVD della macchina virtuale ad essere il primo all'avvio

Nell’interfaccia VirtualBox selezionare la macchina virtuale ed entrare in Impostazioni > Archiviazione. Cliccare poi sul simbolo + posto sull’icona CD/DVD e selezionare il file ISO. L’unità del CD/DVD si aggiungerà al comando. Cliccare su Sistema e poi Ordine d’avvio, impostare così il CD/DVD come primo avvio. La macchina virtuale Ubuntu sarà così pronta per l’avvio. Chiudere la finestra di configurazione e tornare così alla pagina principale del programma.

Installare Ubuntu su VirtualBox

Selezionare la propria macchina virtuale e fare clic sul tasto Inizia. La macchina virtuale di Ubuntu sarà aperta in una finestra a parte. La macchina inizierà dal ISO selezionato mostrando le opzioni della lingua. Scegliere la propria lingua e cliccare su Invio. Nell’opzioni d’installazione, scegliere l’opzione per installare Ubuntu e poi selezionare la lingua e poi Continua.

Scegliere gli elementi che si vogliono aggiornare durante l’installazione e cliccare su Continua. Selezionare l’opzione per cancellare tutte le informazioni del disco virtuale e installare Ubuntu cliccando su Installa. Nella mappa visualizzata, scegliere il fuso orario e cliccare su Continua. Da qui lasciare selezionate le preferenze predeterminate del disegno dello tastiera e fare clic su Continua. Inserire il nome utente, la password e confermare cliccando su Continua. L’installazione Ubuntu inizierà e una volta terminata cliccare sul tasto Riavvia. La macchina virtuale verrà iniziata e verrà cosi avviato Ubuntu dal disco rigido virtuale. Per accedervi sarà necessario impostare il nome utente e la password impostate in precedenza.

Come installare le Guest Additions

Una delle prime cose da fare quando s’installa Ubuntu su VirtualBox è quella di installare VirtualBox Guest Additions. Questo è un pacchetto speciale di software che deve installarsi su ognuna della macchine virtuali per migliorare il rendimento e inserire nuove funzioni.

Dopo aver iniziato la sessione su Ubuntu, fare clic sulla scheda Dispositivi e selezionare Inserisci l’immagine del CD delle Guest Additions. Fare doppio clic sull’icona a forma di disco e poi doppio clic anche sul file autorrun.sh e fare clic su Esegui. Inserire la password impostata durante l’installazione Ubuntu e fare clic su Accetta. Lasciare che l’installazione del pacchetto si concluda poi cliccare su Invia. Riavviare la macchina virtuale e fare clic sulla scheda Vedi, poi selezionare Cambia risoluzione schermo, per avere una migliore risoluzione della macchina virtual Ubuntu.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Installare Ubuntu su Virtualbox » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.