Come cifrare file e cartelle con AxCrypt

Dicembre 2016

Se sul proprio PC sono custoditi documenti confidenziali, personali che si preferirebbe proteggere da sguardi indiscreti. Per questo motivo è bene utilizzare una password o criptarli per renderli illeggibili. Per facilitare il criptaggio dei proprio documenti ci si può aiutare con il download AxCrypt, un software libero e gratuito, che non richiede particolari conoscenze informatiche. Cliccare su questo link per scaricare AxCrypt.


Protezione file AxCrypt

Una volta scaricato e installato sul proprio PC, AxCrypt consentirà di proteggere i dati, sia inserendo una password, rendendo i file o le cartelle inaccessibili a terzi; sia criptando i file, utilizzando una criptografia fatta con una chiave di 128 bits (da conservare a parte in un luogo sicuro) che rende impossibile ogni genere di pirateria.

Nota Bene: una volta installata la password o crittografato il file è necessario custodire al sicuro i codici poiché, se dimenticati, non potranno essere più recuperati.

Impostare password con AxCrypt

Per impostare una password sulla propria cartella, selezionarla e fare clic destro su di quest’ultima, poi, nel menu visualizzato, cliccare su AxCrypt e scegliere Criptare. Verrà così visualizzata una finestra nella quale sarà possibile Inserire la Password che si desidera. Compilare tutti i campi e confermare cliccando OK. Ci si raccomanda di confermare una seconda volta la password prima di confermare.

Come cifrare un file chiave

Cifrare un file chiave con AxCrypt è molto efficace e facile da effettuare. Basta infatti creare una cartella nella quale archiviare i propri file da proteggere, l’operazione può essere svolta anche direttamente su una chiavetta USB, se lo si desidera. Poi fare clic destro su questa cartella creata e cliccare su AxCrypt > Crea file chiave poi OK per convalidare. Fatto questo sarà possibile scegliere un nome per rinominare la cartella e cliccare su Salva.

Procedere criptando il proprio file servendosi della password precedente; fare clic destro sul file da criptare (o cartella) AxCrypt poi selezionare Criptare (l’operazione, come si può notare è la stessa per criptare con una password). Reinserire la password precedentemente scelta, poi cliccare accanto a File chiave (i tre puntini) > OK.

Dalla finestra visualizzata selezionare il file chiave che si è precedentemente creato, si potrà notare che questo sarà orami protetto dal software, segnalato con il logo AxCrypt confidenziale.

Come decriptare i file

Una volta criptato i file, come visto sopra, sarà necessario conoscere anche la procedura inversa, ossia il decriptaggio. Per svolgere questa operazione sarà necessario essere in possesso della password (o del file chiave) precedentemente utilizzata quando si è criptato il file.

Nota Bene: l’operazione sarà impossibile se non si sarà in possesso delle password.


Fare doppio clic sul file da decriptare. Verrà visualizzata una finestra dove sarà necessario inserire la password, cliccare su Inserisci password e accanto a File chiave per ricercare i file chiave utilizzati per il criptaggio. Poi cliccare su OK per convalidare. Il file in questo caso sarà aperto in automatico e sarà pronto per qualunque modifica. Una volta chiuso, per leggerlo, sarà necessario decriptarlo ancora.

Come togliere il criptaggio dei file

Se si è criptato un file con AxCrypt e si desidera decriptarlo, cliccare sul file o cartella in questione, poi AxCrypt e infine Decripta. Come prima inserire la password, quando richiesto e il file chiave attribuito e convalidare cliccando su OK. Il criptaggio sarà così disabilitato sul file.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Come cifrare file e cartelle con AxCrypt » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.