Cinque consigli per una formazione SEO di successo

Novembre 2016

Una formazione di qualità pone le basi per una strategia SEO di successo con risultati significativi. Mentre le aziende continuano ad investire sempre più nelle loro strategie online, i corsi di formazione SEO stanno comparendo ovunque, per colmare un vuoto istituzionale, adesso relativo, e professionalizzare una capacità, che di solito, è appresa direttamente sul posto di lavoro. Ma come distinguere un buon corso SEO da uno meno formativo? Quali sono le caratteristiche che identificano una formazione SEO di qualità? Ecco cinque punti chiave per una formazione SEO di successo, per coloro che desiderano intercorrere questo percorso.


I bisogni di una formazione SEO

L’ottimizzazione dei motori di ricerca è un risposta natura e ai bisogni significativi degli internauti. I bisogni sono espressi nel seguente modo: come massimizzare il ranking del mio sito sulle prime pagine dei motori di ricerca? Come ottimizzare il sito seguendo le regole imposte dagli stessi search engine? E come posso targhettizzare le parole e le espressioni per rispondere alle richieste del motore di ricerca?

Questi quesiti illustrano in generale l’idea che è alla base dell’acronimo SEO (Search Engine Optimization), ma, nello specifico, non tutti i business, hanno gli stessi bisogni e obiettivi: alcuni possono utilizzare il SEO per aumentare il traffico del sito, altri sono interessati ad utilizzare questa tecnica per far sì che il loro sito diventi come una vetrina per i servizi offerti.

Indipendentemente da ogni esigenza specifica, se si cerca un’introduzione generale SEO (un sito non può, infatti, essere fine a se stesso, dopotutto), oppure se si desidera addentrarsi nelle profondità del mondo SEO con i tag HTML, le strategie di net linking (build linking) e questioni semantiche, queste sono delle buone ragione per educare se stessi alla pratica online. E questo ci porta al nostro secondo punto: la personalizzazione.

Una formazione SEO personalizzata

L’aspetto, insito in una formazione di qualità, personalizzata offre un duplice risultato: ampliare la formazione ad un numero maggiore di partecipati, e l’importanza della stessa ad al soddisfacimento dei bisogni dei candidati.

In un mondo ideale, una formazione SEO deve aver luogo con piccoli gruppi di non più di dieci persone, che possano essere monitorate individualmente dal trainer. Questo non solo ne faciliterebbe la comunicazione (essenziale per un tale argomento, così complesso come quello SEO) ma permetterebbe ad ogni partecipante di sviluppare la sua propria strategia SEO da applicare una volta che la formazione è completa. Per questo meglio scegliere una formazione che meglio si adatta al proprio business.

Le migliori formazioni sono divise in diversi livelli e sezioni che permettono di concentrarsi sul proprio interesse, riguardante sia questioni specifiche, sia lo sviluppo, pratico, della propria strategia.

La scelta dei trainer SEO

I migliori insegnanti devono avere una certa esperienza in ambito SEO, esperienza maturata sul campo, migliorando e perfezionando le loro pratiche. Contattarli prima della formazione, chiedere loro delle proprie esperienza e i come il loro lavoro abbia aiutato i loro clienti al successo, può risultare scontato, ma i migliori insegnanti, sono in grado di applicare diverse strategie SEO a seconda delle esigenze dei loro clienti.

La formazione SEO pedagogica

Con questo titolo s’intende dire che una formazione SEO, di qualità, svolta dai ‘migliori’ non deve essere fatta in un gergo troppo difficile da capire, dunque seguendo tutto ciò che la pedagogia insegna.

Una buona formazione deve essere didattica, ossia accessibile e comprensibile da tutti; e anche progressiva, ossia iniziare con delle basi e poi, man mano progredire, aggiungendo dettagli sempre più complessi, e tecnicismi.

Rinforzare la formazione SEO attraverso la ricerca personale

Quando ci si approccia a studiare un nuovo argomento, è sempre meglio averne una comprensione generale prima di immergersi totalmente nella materia. Non è dicerto necessario diventare un autodidatta, ma attraverso la navigazioni verso siti e blog riguardanti l’argomento in questione, averne una idea globale, del tutto.

In questo modo si potrà meglio comprendere il vocabolario impiegato dagli insegnanti, per spiegare l’universo SEO. Una buona base potrà aiutare a meglio rispondere alle domande inerenti al proprio sito o a esigenze specifiche del SEO.

Questi cinque consigli per trovare un programma formativo SEO di qualità possono aiutare nella scelta di organizzazioni serie. Inoltre conducendo le ricerche necessarie è bene dare un’occhiata anche alle opinioni dette da altre aziende circa l’organizzazione scelta, come sono (o non sono) stati utili a migliorare la loro posizione sul motore di ricerca. Dopotutto, cosa pensare di un’agenzia SEO posizionata nella 35esima pagina dei risultati Google, sotto la parola chiave “Formazione SEO”?

L’articolo originale è stato pubblicato da Eric Nuevo sul Journal du Net, sito gemello di CCM

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Cinque consigli per una formazione SEO di successo » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.