Condividere una connessione Internet con Jana server

Dicembre 2016
Se avete una rete locale (più computer collegati in rete con una scheda di rete) di cui uno connesso a Internet (attraverso un modem, un cavo, ecc.) può essere interessante rendere accessibile internet agli altri computer della rete locale (i client) installando un software che servirà come server proxy.


Vantaggi

Un proxy permette di condividere una connessione, cioè offre un accesso ai vari computer della rete per procura, reindirizzando le informazioni (generalmente le pagine web richieste dai computer della LAN). Tuttavia, più è alto il numero di utenti, più la larghezza di banda per ciascuno sarà limitata dal momento che gli utenti condividono la larghezza di banda del proxy. Così se 8 persone sono connesse con connessione ADSL a 512 kbps, resteranno 64 Kbps per persona, cioè 6 o 7 kb/s per persona, cioè non un granché: inutile navigare in 8 sul web con un modem.

Configurazione del server

Il server sarà il computer della rete locale connesso a Internet. Per poter utilizzare il server Jana, bisogna assicurarsi che il protocollo TCP/IP sia installato correttamente sul computer che servirà da server (Pannello di controllo/Rete). Se il server è connesso al web con un modem, i due protocolli che seguono dovrebbero apparire nella finestra Pannello di controllo/Rete:

TCP/IP, scheda che è compatibile NE2000 (o il nome della scheda di rete collegata alla rete locale);

TCP/IP, scheda d'accesso remoto:

propriétés réseau


Bisogna far sì che l'indirizzo IP (cliccate sul nome della vostra scheda poi andate nell'opzione Proprietà) della scheda che è compatibile con NE2000 sia 192.168.0.1 (può essere diverso ma convenzionalmente è questo indirizzo che si da al proxy). Le proprietà di protocollo TCP/IP della scheda di accesso remoto sono dati dal vostro fornitore di servizi internet, inutile quindi modificarli. Se il computer è connesso ad internet attraverso una scheda di rete (cavo, ADSL o altro), vi sono due possibilità:

Il server ha due schede di rete (una collegata "su internet" - attraverso un cavo modem ad esempio - l'altra connessa alla rete locale), bisogna definire il protocollo TCP/IP per le due schede di rete. Si dovrebbero quindi vedere i due protocolli seguenti nella finestra Pannello di controllo/Rete:

TCP/IP, scheda che è compatibile NE2000 (o il nome della scheda di rete collegata alla rete locale);

TCP/IP, scheda che è compatibile NE2000 (o il nome della scheda di rete collegata a Internet).

Il server ha una sola scheda di rete. Bisogna allora ricorrere ad un hub collegando tutti i computer della rete locale ad un hub con un cavo DRITTO, nonché il modem con un cavo incrociato:



Si tratta in seguito di modificare l'indirizzo IP nelle proprietà TCP/IP della scheda "collegata a Internet" (le si attribuirà l'indirizzo 10.0.0.10 se si ha una connessione ADSL, 192.168.0.1 nel caso contrario). Bisogna infine configurare la maschera di sub-rete a 255.255.255.0.

Configurazione dei client

Ciascuno dei terminali della rete locale è connesso attraverso una scheda di rete (via un cavo BNC o RJ45). Come nel caso del server, bisogna realizzare il protocollo TCP/IP su ogni terminale connesso al server (i client), e attribuire loro un indirizzo IP unico.

Nel caso di una connessione ADSL, bisognerà assegnare loro gli indirizzi 10.0.0.X (dove X è un valore unico da 11 a 255 per ogni client), altrimenti, si dovranno assegnare loro gli indirizzi 192.168.0.X, 192.168.0.3 (dove X è un valore unico da 2 a 255 per ogni client).

Installazione del server proxy

La tappa successiva consiste nel recuperare il server proxy (software). Noi utilizzeremo Jana Server, un server proxy gratuito ed efficace, che potete scaricare su CCM: Jana Server download. Una volta finito lo scaricamento, fate doppio clic sull'eseguibile poi seguite le istruzioni (i primi messaggi sono solo degli avvisi, inutili se avete seguito correttamente le tappe precedenti).

Configurazione del server

Dopo l'installazione e il lancio, una "J" rossa dovrebbe apparire nella vostra barra degli strumenti. Basta farci doppio clic sopra, poi selezionare Configurazione (vi sarà richiesta una password. Inserite quella che avete scelto facendo attenzione a non dimenticarla. Di default, Jana è configurato per gestire solo le connessioni provenienti dal web (protocollo HTTP):

Per navigare sulla rete, selezionate Behave as Https, Ftp, gopher proxy;

Se nessun altro servizio simile è lanciato, potete selezionare tutti i servizi che vi interessano.


Il numero di threads rappresenta il numero massimo di utenti simultanei che possono connettersi attraverso il proxy, mentre il numero massimo di connessioni rappresenta l'insieme delle sessioni totali che gli utenti possono aprire (un utente può aprire più sessioni contemporaneamente). Infine la pagina Proxy,Socks definisce le porte assegnate ad ogni servizio. Per default la porta HTTP sarà 8080, la porta SOCKS sarà 1080 (SOCKS4 e 5), e la porta assegnata a RealAudio sarà 1090/554.

Configurazione dei client

Per permettere ai client di accedere a Internet, è necessario configurare ogni applicazione per specificare che questa connessione avviene tramite proxy. Così, tutte le applicazioni recenti relative a Internet (navigatori, client FTP, ICQ, ecc.) hanno un'opzione proxy server chiamata talvolta firewall:



Si dovrà inserire come indirizzo quello del terminale che funge da server (cioè 192.168.0.1 per convenzione) e la porta associata all'applicazione (8080 da default).

Configurazione del browser internet

Per configurare il vostro browser, vi basta andare su Preferenze (opzioni, configurazione, ecc.) e trovare l'opzione Connettersi attraverso un proxy. Inserite allora nel primo campo l'indirizzo del proxy (192.168.0.1) e nel secondo la porta (8080). Alcuni browser (Chrome, IE, ecc.) vi richiederanno quindi gli indirizzi del proxy per ogni servizio, con i due servizi essenziali http e ftp per i quali compilerete i campi come sopra.

Per configurare IE4: selezionare Vedi/Opzioni Internet/Connessioni. Sul Server proxy selezionate Accedere a Internet attraverso un proxy e cliccate su Avanzate. Sul Server proxy/indirizzo, inserite l'indirizzo IP del server (192.168.0.1 a priori). Sul server proxy/porta, inserite la porta che avete assegnato al server (da default 8080).


Per configurare IES: selezionate Strumenti/Opzioni Internet/Connessioni/Parametri LAN. Sul Server proxy selezionate Utilizzare un server proxy e cliccate su Avanzate. Sul Server/indirizzo del proxy da utilizzare, inserite l'indirizzo IP del server (192.168.0.1). Sul Server/porta inserite la porta che avete assegnato al server (di default 8080).


Per configurare Netscape selezionate Scrivi/Preferenze/Avanzate/Proxy. Selezionate Configurazione manuale, poi cliccate Vedi<boldl>. Sul <bold>server/indirizzo del proxy da utilizzare, inserite l'indirizzo IP del server (192.168.0.1). Sul server/porta inserite la porta che avete assegnato al server (di default 8080).

Configurazione di un client FTP

I programmi come CuteFTP e WS_FTP, hanno generalmente un'opzione nelle preferenze che permette di precisare quale sia l'indirizzo di un server proxy, bisogna perciò inserire l'indirizzo del computer che esegue Jana server (192.168.0.1) poi inserire la porta 21. Opzionalmente può essere inserita una password se avete limitato gli accessi su Jana server attribuendo delle password agli utenti della rete locale.


Con questo processo i computer di rete locale avranno accesso ai siti FTP sulla porta 21. Per accedere ai siti FTP da altre porte bisognerà usare dei client FTP che accettano i servizi SOCKS. SOCKS è il servizio che permette di aprire dinamicamente delle porte su dei proxy, ed è il solo mezzo per poter usare delle applicazioni la cui porta è variabile (FTP altre porte oltre alla 21, IRC, ecc.).

Configurazione di un client di messaggeria

La messaggeria o posta elettronica è il servizio più usato su internet, risulta quindi essenziale poterlo utilizzare al momento della condivisione di una connessione su una rete locale. Il servizio di posta elettronica comprende due funzioni principali:

L'invio di posta (SMTP);

La ricezione della posta (POP3).

La configurazione della posta elettronica consiste:

Nel definire le effettive opzioni di configurazione (quelle fornite dal OSP) sul terminale che funge da proxy;

Nel definire gli utenti virtuali (corrispondenti agli utenti della rete locale) nel Jana server;

Nel configurare i client di messaggeria sugli altri terminali della LAN fornendo loro l'indirizzo del terminale che funge da proxy).

La prima opzione consiste quindi nel configurare ogni utente nell'opzione email users di Jana Server, poi aggiungere tanti utenti quanti sono i terminali connessi alla LAN:

La zona local settings conterrà un nome, un indirizzo e-mail, un login e una password virtuale per l'utente (parametri che saranno quelli che l'utente inserirà nel suo client di messaggeria).
Il nome del server SMTP sarà quello del terminale connesso a internet, e l'email quella dell'utente.
Infine i parametri del conto POP3 saranno quelli dell'utente, come se si trattasse del suo terminale.



configuration de client de messaggeria
Ogni utente deve configurare il proprio client di messaggeria con gli elementi inseriti nella zona Local Settings di Jana Server.

Annesso

Il software WinGate così come gli altri software gratis simili sono disponibili allo spazio download di questo rubrica. La configurazione dei computer della rete si fa nello stesso modo degli altri software. Per i dettagli consultate le documentazioni di quest'ultimi. Se avete altre domande in merito non esitate a porle nel forum.

Potrebbe anche interessarti :
Il documento intitolato « Condividere una connessione Internet con Jana server » da CCM (it.ccm.net) è reso disponibile sotto i termini della licenza Creative Commons. È possibile copiare, modificare delle copie di questa pagina, nelle condizioni previste dalla licenza, finché questa nota appaia chiaramente.